Notizie Notizie Mondo Europa: immatricolazioni auto tornano a salire in ottobre. Fca segna un +1,5%

Europa: immatricolazioni auto tornano a salire in ottobre. Fca segna un +1,5%

Il mercato dell’auto europeo recupera terreno dopo la frenata di settembre. Stando ai dati diffusi stamattina dall’Acea, l’associazione dei costruttori europei, il mese di ottobre è stato archiviato le immatricolazioni di auto in Europa (Ue+Efta) in crescita del 5,9% a 1,208 milioni di vetture. Positivo anche il saldo dei primi 10 mesi dell’anno, con le immatricolazioni che sono cresciute del 3,8% a 13,235 milioni. Osservando solo l’andamento all’interno dell’Unione europea le immatricolazioni si sono attestate a 1.169.672, con una crescita del 5,9%.

“A questo dato positivo si aggiunge il fatto che tutti i mercati nazionali dell’Unione Europea sono in crescita tranne quelli di Finlandia, Regno Unito e Irlanda”, commenta il Centro Studi Promotor (Csp), aggiungendo che il tasso di crescita dei primi dieci mesi dell’anno non è particolarmente rilevante, ma è comunque apprezzabile. “Occorre infatti considerare – sottolinea Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor – che la crescita si riferisce ad un grande mercato in cui, ipotizzando che il tasso di sviluppo dei primi dieci mesi si mantenga invariato anche in novembre e dicembre, le immatricolazioni a fine anno toccheranno quota 15.213.000“. Secondo Csp, si tratta di un livello di assoluto rispetto, anche se ancora lievemente inferiore (-2,32%) all’ultimo dato ante-crisi (2007).

Tra le singole case automobilistiche, Fiat Chrysler Automobiles (Fca) ha archiviato il mese di ottobre, con le vendite in Europa in salita dell’1,5% a 76.292 vetture, e il progressivo annuo con quasi 907.800 registrazioni (+7,6%). La quota di mercato si è attestata lo scorso mese al 6,3% dal 6,6% di ottobre 2016, mentre nei dieci mesi è stata pari al 6,9 per cento.