Indice DAX

Introdotto nel 1998, l’Indice DAX è l’indice azionario della Borsa di Francoforte che sintetizza l’andamento dei 40 titoli azionari più importanti in termini di capitalizzazione e liquidità.
18.171,930 -182,83 -1,00%
18:00:00
grafico interattivo

Quotazioni DAX

  • Ultimo prezzo 18.171,930
  • Prezzo apertura 18.340,850
  • Massimo 18.341,820
  • Minimo 18.162,301
  • Tipologia Indici
  • Variazione -1,00%
  • Variazione punti -182,830
  • Prezzo rif. precedente 18.354,760

L’Indice DAX è l’indice azionario della Borsa di Francoforte che sintetizza l’andamento dei 40 titoli azionari più importanti in termini di capitalizzazione e liquidità.

L’indice è stato introdotto nel 1988 con un valore base di 1.000 punti (fissato al 30 dicembre 1987) ed è passato da 30 a 40 componenti nel 2020. Viene ricalcolato ogni secondo in base ai prezzi che si formano sul mercato.

L’indice è calcolato dalla svizzera STOXX controllata da Qontigo, parte del gruppo Deutsche Borse.

In particolare, il DAX è un indice ponderato sulla capitalizzazione di mercato corretto per flottante libero (free float market capitalisation weighted). Ciò significa che il peso associato ad ogni titolo ai fini del calcolo dell’indice dipende della capitalizzazione di borsa del titolo (le azioni moltiplicate per il loro prezzo) al netto dei titoli che non costituiscono flottante (le azioni di soci di lungo periodo e dunque non destinate al trading giornaliero).

Essenziale il concetto di turnover rate: è il rapporto tra order book volume (somma dei turnover giornalieri) dei 12 mesi e la capitalizzazione del flottante (il valore di borsa dei titoli liberamente scambiabili). Questo, in pratica, stabilisce quanto il flottante di una quotata viene scambiato in un anno e, quindi, quanto il titolo è liquido.