Notizie Notizie Mondo Bitcoin da record: oltre $4000. Alert avversione al rischio, vola indice Stress Finanziario Globale

Bitcoin da record: oltre $4000. Alert avversione al rischio, vola indice Stress Finanziario Globale

La febbre del Bitcoin continua: nelle prime ore della sessione di lunedì, la valuta è balzata al nuovo record assoluto di $4.125,17, mettendo a segno un balzo del 15% rispetto allo scorso venerdì. Oltre a beneficiare dell’escalation delle tensioni politiche tra gli Usa di Donald Trump e la Corea del Nord di Kim Jong-un, la moneta digitale ha superato per la prima volta la soglia di $4.000 dopo lo spin off che ha generato una nuova versione dell’asset, denominata Bitcoin Cash.

L’operazione è avvenuta all’inizio del mese di agosto.

Indubbiamente il Bitcoin continua a beneficiare del clima di avversione al rischio che si è particolarmente intensificato la scorsa settimana, con i vari botta e risposta tra Washington e Pyongyang che hanno riportato lo spettro della minaccia nucleare.  A confermare il clima di alta tensione, oltre al sell off che ha zavorrato le quotazioni di azioni e bond a livello globale, il trend del Global Financial Stress Index, parametro stilato da Bank of America Merrll Lynch, che ha riportato il balzo più sostenuto dal downgrade dei rating Usa dell’agosto del 2011.

 

Il valore del Bitcoin è quadruplicato nel corso dell’anno, balzando del 40% soltanto nel mese di agosto. Il risultato è che la capitalizzazione del mercato valore al momento $64 miliardi circa.

A un livello pari a tre volte circa quello dell’oro (le quotazioni oscillano attorno a $1.291), la moneta digitale alimenta dubbi su quale asset sia meglio detenere per la comunità di trader e investitori.

Intervistato da CNBC, Bob Iaccino di Path Trading Partners ha dichiarato di credere che, a dispetto della corsa del Bitcoin, l’oro rimane una scommessa di investimento migliore, sia da un punto di vista tecnico che fondamentale: questo, a causa della maggiore instabilità insita nella natura della criptovaluta:

“Il Bitcoin è ora la criptovaluta più popolare ed è sicuramente quella che vale di più. Ma in ogni momento potrebbe affacciarsi una qualsiasi altra piattaforma di criptovalute, supportata da una migliore tecnologia, che potrebbe sostituire completamente il Bitcoin”.