News Notizie Notizie Italia Tim avanza del 5% con rumors su piano nazionalizzazione di Fratelli d’Italia

Tim avanza del 5% con rumors su piano nazionalizzazione di Fratelli d’Italia

Ancora acquisti su Telecom Italia a Piazza Affari, dove ora mostra un rialzo di circa il 5,4% a 0,2392 euro dopo la fiammata di questa mattina a 0,2474 euro. A far schizzare al rialzo il titolo del gruppo tlc guidato da Labriola le indiscrezioni diffuse da Bloomberg, secondo cui il programma elettorale di Fratelli d’Italia guidato da Giorgia Meloni (partito che sta guidando al momento i sondaggi in vista delle elezioni del 25 settembre) prevederebbe un piano di nazionalizzazione del gruppo tlc e la vendita di alcuni asset per ridurre di oltre la metà il debito del gruppo.

Sempre secondo le anticipazioni di Bloomberg, che cita fonti vicini al dossier, il piano prevederebbe un’acquisizione di Tim da parte di Cassa depositi e prestiti (Cdp), poi la vendita di circa 30 milioni di clienti tra fisso e mobile ai concorrenti per circa 13 miliardi di euro, e infine la cessione della controllata Tim Brasil per 4 miliardi. L’obiettivo finale sarebbe quello di far mantenere allo Stato il controllo della rete, riducendo però il debito di Tim.