News Notizie Notizie Mondo Meta nel mirino dell’Antitrust UE: possibile multa di 11,8 mln di dollari

Meta nel mirino dell’Antitrust UE: possibile multa di 11,8 mld di dollari

Meta potrebbe dover affrontare una multa di 11,8 miliardi di dollari. La Commissione europea, il braccio esecutivo dell’UE, ha dichiarato che Meta ha violato le norme antitrust dell’UE distorcendo la concorrenza nei mercati degli annunci online.

La Commissione ha contestato il fatto che Meta abbia abbinato il servizio Facebook Marketplace, che consente agli utenti di mettere in vendita oggetti, al suo social network personale, Facebook, un accordo che l’Ue teme possa aver dato un “sostanziale vantaggio di distribuzione che i concorrenti non possono eguagliare”. Margrethe Vestager, vicepresidente della Commissione responsabile della politica di concorrenza, ha dichiarato che il legame tra Facebook e Marketplace non dà agli utenti “altra scelta se non quella di accedere a Facebook Marketplace”. “Inoltre, temiamo che Meta abbia imposto condizioni commerciali sleali, consentendole di utilizzare i dati dei servizi di annunci online concorrenti”, ha dichiarato la Vestager in un comunicato. “Se confermato, le pratiche di Meta sarebbero illegali secondo le nostre regole di concorrenza”. Tim Lamb, responsabile della concorrenza EMEA di Meta, ha dichiarato: “Le affermazioni della Commissione europea sono prive di fondamento”. “Continueremo a collaborare con le autorità di regolamentazione per dimostrare che l’innovazione dei nostri prodotti è a favore dei consumatori e della concorrenza”, ha aggiunto.