News Notizie Notizie Mondo Amazon pronta ad annunciare maxi licenziamenti: a casa 10.000 dipendenti. Le divisioni che saranno colpite

Amazon pronta ad annunciare maxi licenziamenti: a casa 10.000 dipendenti. Le divisioni che saranno colpite

Amazon pronta a mandare a casa 10.000 dipendenti circa, con l’annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare già questa settimana. E’ quanto ha riportato il New York Times, citando fonti vicine al dossier.

Non solo la nuova Twitter di Elon Musk, che ha licenziato letteralmente dall’oggi al domani metà forza lavoro della società di microblogging appena acquisita, e Meta di Mark Zuckerberg, che ha annunciato il taglio di 11.000 dipendenti, pari all’incirca al 13% della forza lavoro.

Anche il colosso dell’e-commerce Usa è sul punto di mandare a casa ben 10.000 dipendenti, confermando la crisi del settore hi-tech, che fa fronte al rallentamento dell’economia, all’aumento dei tassi di interesse e a un’inflazione ostinata che frena la propensione ai consumi.

Stando alle indiscrezioni riportate dal New York Times, i licenziamenti colpiranno la divisione di Amazon Alexa, così come le divisioni retail e delle risorse umane di Amazon. Il Wall Street Journal ha riportato in particolare che Alexa, che produce l’hardware Echo e il software a esso collegato, riporta all’anno una perdita che ammonta fino a 5 miliardi di dollari.

Le 10.000 persone che saranno mandate a casa rappresentano l’1% circa della forza di lavoro globale di Amazon, pari a 1,5 milioni di dipendenti.

Il NY Times riporta che il numero finale dei licenziamenti pianificati potrebbe cambiare prima dell’annuncio ufficiale. Amazon aveva già annunciato un congelamento delle assunzioni lo scorso 3 novembre.

Il titolo AMZN riporta un lieve rialzo in premercato, di appena lo 0,10%, nelle contrattazioni di Wall Street.