News Notizie Dati Macroeconomici Commercio estero: Istat, a giugno cresce import (+1,8% m/m) e calano le esportazioni (-2,1% m/m)

Commercio estero: Istat, a giugno cresce import (+1,8% m/m) e calano le esportazioni (-2,1% m/m)

Nel mese di giugno si registra una crescita congiunturale per le importazioni (+1,8%) e una flessione per le esportazioni (-2,1%). Lo rende noto l’Istat in un comunicato nel quale precisa che la diminuzione su base mensile dell’export è dovuta al calo delle vendite verso entrambe le aree, più intensa per l’area Ue (-2,6%) rispetto ai mercati extra Ue (-1,4%). Nel secondo trimestre del 2022, rispetto al precedente, l’export cresce del 6,2%, l’import dell’11,3%.

Nel mese di giugno, l’export aumenta su base annua del 21,2%, con una crescita sostenuta di analoga intensità verso entrambe le aree, Ue (+21,2%) ed extra Ue (+21,1%). L’import registra un incremento tendenziale del 44,2%, che coinvolge in misura molto più ampia l’area extra Ue (+75,1%) rispetto all’area Ue (+22,1%).