Notizie Dati Bilancio Mondo Wall Street: il calendario delle trimestrali Usa, si parte da JPMorgan, Citigroup e Wells Fargo

Wall Street: il calendario delle trimestrali Usa, si parte da JPMorgan, Citigroup e Wells Fargo

Pubblicato 5 Luglio 2024 Aggiornato 15 Luglio 2024 16:39

I risultati delle grandi banche statunitensi inaugureranno la settimana prossima una nuova stagione di trimestrali di Wall Street. Di seguito il calendario con le date dei Cda delle principali società a stelle e strisce. Tra queste, le banche JPMorgan, Goldman Sachs e Morgan Stanley, il produttore di auto elettriche Tesla, il gigante dello streaming Netflix e la piattaforma social Meta. Il tutto, aspettando la big dell’e-commerce Amazon e, dulcis in fundo, i colossi tecnologici Microsoft, Apple, Nvidia e Alphabet.

Cda trimestrali Usa: le date

Ecco il calendario dei Consigli di amministrazione ufficiali delle principali società americane per l’approvazione dei risultati trimestrali.

Società Data trimestrale
JPMorgan 12 luglio
Citigroup 12 luglio
Wells Fargo 12 luglio
Goldman Sachs 15 luglio
BlackRock 15 luglio
Bank of America 16 luglio
Morgan Stanley 16 luglio
Netflix 18 luglio
Tesla 23 luglio
Alphabet 23 luglio
Meta 31 luglio
Apple 1 agosto

Conti banche Usa dal 12 luglio

Venerdì 12 luglio, prima dell’apertura di Wall Street, verranno diffusi i risultati di JPMorgan, Citigroup e Wells Fargo. Le prime tre banche saranno seguite il 15 luglio da Goldman Sachs e il 16 luglio da Bank of America e Morgan Stanley, tutte prima della campanella.

Focus soprattutto sull’outlook per la seconda metà dell’anno, in un contesto di incertezza sulle prossime mosse della Federal Reserve. Oltre ai margini di interesse, lo scenario macro potrebbe impattare le commissioni nell’attività di investment banking e di trading.

I Cda di Netflix, Tesla e Amazon

Il 18 luglio, dopo la chiusura dei mercati, il gigante dello streaming Netflix pubblicherà i conti del secondo trimestre. L’introduzione dei piani pubblicitari e il giro di vite sulla condivisione degli account stanno dando risultati eccezionali e l’azienda sta puntando su nuovi contenuti, come gli eventi sportivi, per ampliare ulteriormente l’offerta e proseguire nella crescita degli abbonati.

Il 23 luglio, dopo la campanella, toccherà a Tesla. Il produttore di auto elettriche guidato da Elon Musk ha sorpreso in positivo i mercati nei giorni scorsi con le consegne del secondo trimestre, superiori alle attese seppur in calo su base annua. Ora l’attenzione si sposterà soprattutto sui margini, alla luce delle misure per il contenimento di costi, come il taglio del 10 % della forza lavoro.

Non è ancora ufficiale la data del Cda di Amazon. Il valore di mercato del colosso dell’e-commerce ha recentemente superato i 2 trilioni di dollari e la società sta focalizzando parte dei suoi investimenti sull’intelligenza artificiale per dare ulteriore impulso alla crescita.

Risultati big tech Nvidia, Apple e Microsoft, focus su AI

Nelle settimane finali di luglio l’attenzione si focalizzerà sulle megacap tecnologiche di Wall Street. Alphabet e Meta Platforms hanno già ufficializzato le date dei Cda, rispettivamente in programma il 23 luglio e il 31 luglio, con l’annuncio previsto in entrambi i casi a mercati chiusi. L’1 agosto, invece, sarà la volta di Apple. 

Ancora non sono noti, invece, i giorni in cui gli altri giganti Microsoft, e Nvidia alzeranno il velo sugli utili.

Il filo conduttore di queste trimestrali sarà ancora una volta l’intelligenza artificiale, il motore che ha alimentato il rally dei mercati azionari da un anno e mezzo a questa parte. La domanda di chip per l’addestramento dei modelli di AI generativa continua a far volare Nvidia, mentre Apple, Microsoft e Alphabet stanno investendo sulla nuova tecnologia per fornire agli utenti soluzioni rivoluzionarie, anche attraverso partnership con realtà del settore come OpenAI, il creatore di ChatGPT.