Notizie Notizie Italia UniCredit: al via la seconda fase del progetto FINO, verrà richiesta Gacs su tranche senior

UniCredit: al via la seconda fase del progetto FINO, verrà richiesta Gacs su tranche senior

Sviluppi importanti sul fronte Npl per UniCredit. Il progetto FINO è passato alla fase due, quella che prevede la vendita di una parte dell’esposizione che ha mantenuto nel veicolo di cartolarizzazione relativa al portafoglio di 17,7 miliardi di euro, così come definito nella fase uno del progetto stesso.

Secondo quanto risulta a Borse.it, UniCredit farà richiesta per ottenere la Garanzia per le Cartolarizzazione delle Sofferenze (GACS) sulla tranche più senior, che può contare sul più alto rating assegnato fino ad oggi in Italia nel contesto di operazioni di cartolarizzazione in presenza dello schema di garanzia GACS.

Ieri sia DBRS sia Moody’s Investor Services hanno assegnato i rating definitivi agli strumenti di Classe A, Classe B e Classe C emessi da uno dei veicoli – FINO 1 Securitisation s.r.l.- mentre gli strumenti di Classe D resteranno senza rating.

Nel dettaglio, DBRS ha assegnato BBB(high) per la tranche di classe A (da 650 milioni di euro), BB(high) per quella di classe B (da 29,64 milioni) e BB per quella di classe C (da 40 milioni).

Per quanto riguarda Moody’s: gli strumenti di Classe A hanno ottenuto rating A2, quelli di Classe B un rating Ba3, mentre gli strumenti di Classe C un rating B1.

La tranche di FINO 1 Securitisation s.r.l. assistita da garanzie senior consentirà di costituire un mercato liquido degli ABS sostenuto dai Non Performing Loans italiani, in quanto sarà la prima tranche di questo ad essere offerta agli investitori.