Notizie Microsoft-OpenAI. “L’intelligenza Artificiale farà gola a tutti”

Microsoft-OpenAI. “L’intelligenza Artificiale farà gola a tutti”

L’Intelligenza artificiale è destinata a cambiare il mondo. Lo sa bene Microsoft che ieri ha annunciato un investimento pluriennale in OpenAI, l’azienda che ha sviluppato ChatGPT. “Pur non essendo ancora stati confermati i dettagli, i rumors delle settimane scorse parlavano di una cifra di 10 miliardi di dollari, per una quota del 49% della società”.

Microsoft investe in OpenAI: la view di Global X

Il successo di Chat GPT è un cambio di paradigma nel percorso dell’Intelligenza Artificiale, che la avvicina ai casi d’uso concreti attraverso cui può aggiungere valore reale per aziende e consumatori, diventando più accessibile ed economica”, sottolinea Tejas Dessai, Technology Analyst di Global X.

L’interesse di Microsoft per l’Open AI (occhio ai dettagli dell’annuncio) non ci sorprende: integrare questa tecnologia nella suite di software di Microsoft, molto diffusa negli ambienti di lavoro aziendali e governativi, potrebbe avere implicazioni enormi”.

Allo stesso tempo – spiega ancora Dessai – Microsoft potrebbe ottenere grandi vantaggi integrando ChatGPT all’interno dei suoi prodotti retail, tra cui Bing Search, che finora non ha retto il passo di Google, e il gaming con Xbox, dove l’IA potrebbe generare esperienze, aiutare nell’assistenza clienti, personalizzare i giochi e molto altro”.

Inoltre, l’accordo riporta definitivamente sulla cresta dell’onda il tema dell’intelligenza artificiale” aggiunge l’analista, il quale si aspetta “che i grandi colossi tech, che hanno tutti investito molto in IA e hanno grandi capitali e facile accesso ai migliori talenti sul mercato, accelerino i loro progetti IA per recuperare il ritardo e passare velocemente dalla ricerca e sviluppo ad applicazioni concrete. Parallelamente, ci aspettiamo che il tema dell’IA diventerà estremamente popolare anche tra gli investitori in venture capital”.

A lungo termine, l’impatto trasformativo che l’IA può avere sull’economia è enorme – conclude l’esperto di Global X – L’IA potrebbe liberare gli esseri umani dalle mansioni più ripetitive e permetterci di concentrarci su lavori di alto valore, migliorando la produttività. L’utilizzo di strumenti di IA potrebbe aiutarci a risolvere problemi cruciali – nei servizi finanziari, nella sicurezza, nella sanità, nello sviluppo di farmaci, nell’agricoltura e non solo. In definitiva, ci aspettiamo che l’accordo attiri ancora di più l’attenzione su questo settore e che faccia aumentare gli investimenti in questo campo” .