Notizie Notizie Mondo General Electric, dopo il tonfo incassa fiducia AD. La visione contrarian sul titolo dell’analista: straordinaria opportunità

General Electric, dopo il tonfo incassa fiducia AD. La visione contrarian sul titolo dell’analista: straordinaria opportunità

Doppia promozione per il titolo General Electric, tartassato dalle vendite nelle ultime settimane e in calo del 42% dall’inizio dell’anno – rispetto al +15,5% dello S&P 500 -, in quella che è la performance peggiore dal 2008.

John Flannery, amministratore delegato della conglomerata, ha reso noto di avere acquistato lo scorso mercoledì 60.000 azioni GE al prezzo di $18,27, per un valore complessivo di quasi $1,1 milioni, dopo il crollo delle quotazioni.

Il titolo era stato colpito da forti sell off, a seguito dell’annuncio dello scorso 13 novembre, con cui la società aveva presentato il proprio piano di ristrutturazione e comunicato il taglio dei dividendi, praticamente dimezzati. 

L’altra prova di fiducia nei confronti del titolo è arrivata dall’analista Larry McDonald, fondatore di Bear Traps Report:

“Sto osservando GE in quanto il titolo rappresenta una opportunità spettacolare (di acquisto). Gli investitori stanno uscendo dall’azione a un ritmo che non si vedeva dai tempi della Grande Depressione, dalla crisi finanziaria del 2008″.

Ma McDonald ha detto di non essere particolarmente preoccupato per il downgrade arrivato da Moody’s Investors Service, che è stato motivato con l’ “estremo deterioramento” delle attività energetiche del colosso. A suo avviso, ha detto infatti l’analista, “nel corso dei prossimi sei mesi, il rapporto rischio-premio di GE sarà fantastico“, il che implica che “siamo in presenza ora di un incredibile buy

Il titolo General Electric, che ha perso quasi l’11% nell’ultima settimana di contrattazioni, sale dell’1% circa nella sessione odierna, attestandosi attorno a quota $18,44. 

Un giudizio positivo era arrivato nei giorni scorsi anche da Bank of America Merrill Lynch, che aveva ribadito il proprio rating buy nonostante “l’outlook deludente”.

“Crediamo che GE abbia opportunità significative sul fronte del taglio dei costi, sotto la nuova leadership – aveva scritto Bank of America in una nota – Rileviamo che l’azienda ha attraversato un ciclo significativo di reinvestimenti, fattore positivo per la sua competitività”.