News Notizie Notizie Italia Webuild: estende al 25 gennaio periodo di esclusiva con l’australiana Clough

Webuild: estende al 25 gennaio periodo di esclusiva con l’australiana Clough

Webuild ha raggiunto un’intesa con gli administrators di Clough per l’estensione dell’attuale periodo di esclusiva fino al 25 gennaio 2023, dati i significativi progressi sull’operazione in corso.

Lo scorso 14 dicembre Webuild ha raggiunto un’intesa con gli amministratori della società italiana, che prevede l’acquisto di un perimetro aziendale costituito dall’organizzazione centrale di Clough in Australia (con uffici, brand, credenziali, qualifiche, senior management, personale di sede, ecc), delle quote nei progetti di Snowy 2.0 e Inland Rail e la possibilità di espandere il perimetro ad ulteriori progetti. Inoltre, Webuild e Clough hanno concordato un periodo di esclusiva per definire e concordare il contratto relativo alle intese raggiunte.

La scadenza del periodo di esclusiva inizialmente prevista era il 21 dicembre 2022. Dati i significativi progressi ottenuti, Webuild e gli administrators di Clough hanno concordato di estendere tale periodo a Mercoledì 25 gennaio 2023, con l’intenzione di completare l’operazione proposta entro tale data.

Webuild ha inoltre fornito agli administrators di Clough un finanziamento per il pagamento degli stipendi a tutti i dipendenti coinvolti nel progetto Snowy 2.0, garantendo stabilità alla forza lavoro e al progetto.

Attualmente l’Australia è il secondo più grande mercato di riferimento per Webuild dopo l’Italia, con €8,9 miliardi di portafoglio ordini, inclusi progetti per i quali Webuild è risultato preferred bidder, e con oltre 1.800 occupati. Si stima che il mercato delle costruzioni in Australia rappresenti un’opportunità per oltre €300 miliardi nel periodo 2022- 2025. Clough, fondata a Perth nel 1919, è tra le principali aziende in Australia nel settore ed impiega circa 2.500 dipendenti.