News Notizie Notizie Italia UniCredit su Mps: riaprire trattative dopo aumento di capitale? Il ceo Andrea Orcel risponde

UniCredit su Mps: riaprire trattative dopo aumento di capitale? Il ceo Andrea Orcel risponde

Riaprire le trattative con Mps, dopo il completamento dell’aumento di capitale da 2,5 miliardi da parte della banca senese? “La priorità su cui si concentra l’intera organizzazione è l’esecuzione del Piano”. Cosi’ il ceo di UniCredit, Andrea Orcel, nel corso di un’intervista a Bloomberg Tv.

La realizzazione del piano industriale UniCredit Unlocked, ha aggiunto il ceo Orcel, “sta creando miliardi di valore, molti di più di qualsiasi eventuale operazione di acquisizione ed è su questo che continuiamo a concentrarci”.

UniCredit ha annunciato oggi i conti relativi al terzo trimestre e ai primi nove mesi dell’anno 2022.

Esclusa la Russia l’utile netto si è attestato a €1,3 miliardi, in calo del 9,9% su base trimestrale, ma in rialzo del 31,1% su base annua. Inclusa la Russia, l’utile netto è stato pari nel terzo trimestre a €1,7 miliardi, meglio delle attese del consensus, che aveva stimato per la banca guidata Andrea Orcel un utile netto contabile di 1,004 miliardi inclusa la Russia. Utile superiore anche all’outlook di Bloomberg, che aveva previsto un utile netto a 1,05 miliardi. Nel complesso, nei primi nove mesi del 2022, l’utile netto di UniCredit è salito a 4 miliardi, valore che ha superato l’intero anno 2021.

I ricavi totali esclusa la Russia sono ammontati nel terzo trimestre €4,5 mld, in rialzo dello 0,2 per cento trim/trim e in del 4,5 per cento a/a. “Al netto dell’impatto negativo una tantum legato al TLTRO III, i ricavi totali si sono attestati a €4,8 mld, in rialzo del 7,2 per cento trim/trim e in rialzo del 11,8 per cento a/a, spinti dalla crescita del margine d’interesse, grazie al contesto dei tassi d’interesse e ai proventi da attività di negoziazione che riflettono l’attività commerciale”.

Il consensus aveva previsto ricavi totali per un valore di 4,51 miliardi di euro.