News Notizie Notizie Italia TIM in coda al Ftse Mib, Fitch taglia rating complice mancato calo debito

TIM in coda al Ftse Mib, Fitch taglia rating complice mancato calo debito

In affanno oggi il titolo TIM (-3,3% a 0,225 euro). Pesa il declassamento arrivato da Fitch. L’agenzia di rating ha tagliato il rating su Tim da dal livello BB outlook negative al livello BB-, sempre con outlook negativo. Il declassamento del rating riflette l’assenza di una riduzione del debito sufficiente nel 2022 e Fitch prevede che la leva netta dell’EBITDA di TIM supererà 4,5 volte dal 2023, che è una soglia per mantenere un rating “BB”. “Il peggioramento del contesto macroeconomico aggiunge rischi di esecuzione alla crescita della società e alla capacità di riduzione dell’indebitamento”, si legge nella nota dell’agenzia di rating.