News Notizie Notizie Italia Prysmian si aggiudica una nuova commessa in Medio Oriente dal valore di €60 mln per nuovo collegamento HVDC

Prysmian si aggiudica una nuova commessa in Medio Oriente dal valore di €60 mln per nuovo collegamento HVDC

A Piazza Affari Prysmian si muove in rialzo dello 0,50% trovandosi così a quota 32,5 euro ad azione dopo essersi aggiudicato una nuova commessa in Medio Oriente. In particolare, la società ha finalizzato un nuovo accordo del valore di 60 milioni di euro nell’ambito del Lightning Project per l’installazione dei cavi sottomarini per l’interconnessione HVDC da 320 kV negli Emirati Arabi Uniti.

Questo nuovo collegamento HVDC permetterà di sostituire l’attuale fornitura offshore di energia di ADNOC con una fonte onshore di energia pulita, riducendone l’impatto ambientale e le emissioni di CO2, oltre che supportare i suoi obiettivi di decarbonizzazione delle attività produttive offshore.

Nell’ambito del “Lightning Project” di ADNOC, Prysmian progetterà, fornirà, assemblerà e testerà un sistema simmetrico composto da quattro cavi unipolari da 320 kV ad alta tensione in corrente continua (HVDC) con isolamento in XLPE, e un sistema di fibra ottica, che collegheranno la stazione di conversione onshore di Al Mirfa all’isola artificiale offshore di Al Ghallan nel Golfo Arabico, al largo della costa di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. Il progetto comprende sia una tratta sottomarina di circa 134 km di cavi sottomarini HVDC che una tratta sulla terraferma di 3,5 km di cavi terrestri HVDC. Il collaudo del progetto è previsto nel 2025.