News Notizie Notizie Italia Piazza Affari accelera, Ftse Mib torna a 24.000 punti

Piazza Affari accelera, Ftse Mib torna a 24.000 punti

Mattinata tonica per le borse europee e per Piazza Affari, nella prima sessione di trading dell’anno nuovo, che vedrà Londra e Wall Street rimanere chiuse per festività. A Milano, il Ftse Mib evidenzia un rialzo dell’1,3% e si riporta poco sopra la soglia dei 24.000 punti.

Tra i titoli del listino principale spiccano soprattutto Saipem (+2,8%), Stellantis (+2,8%), Leonardo (+2,6%) e Iveco (+2,6%). In calo soltanto Amplifon (-2,6%) e Diasorin (-0,9%).

Sull’indice All-Share, ottimo spunto per Mps (+8,5%), che ritiene superati i dubbi sulla continuità aziendale dopo l’aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro e la realizzazione di importanti azioni previste nel Piano Industriale 2022-2026.

Dall’agenda macro sono giunti i dati sull’attività manifatturiera dei principali Paesi europei. A dicembre, il Pmi manifatturiero ha registrato un lieve miglioramento a 48,5 punti (da 48,4 di novembre), indicando però il sesto peggioramento consecutivo dello stato di salute del settore.

L’omologo indicatore tedesco è risalito a 47,1 punti (da 46,2 di novembre), seppur al di sotto della rilevazione preliminare (47,4 punti), mentre il Pmi complessivo dell’eurozona è migliorato da 47,1 a 47,8 punti, confermando la stima flash.

Sull’obbligazionario, spread Btp-Bund in lieve rialzo a 213 punti base, con il rendimento del decennale italiano in calo al 4,61%.