News Notizie Notizie Mondo Netflix: boom abbonati con nuovo piano, +7 milioni nel IV trimestre. Titolo schizza al rialzo (+8%)

Netflix: boom abbonati con nuovo piano, +7 milioni nel IV trimestre. Titolo schizza al rialzo (+8%)

Titolo Netflix in corsa a Wall Street dopo la pubblicazione della trimestrale, che ha messo in evidenza un aumento del numero degli abbonati superiore a quanto stimato.

Nel quarto trimestre del 2022, il colosso americano dello streaming ha riportato un utile per azione di 12 centesimi, decisamente al di sotto dei 45 centesimi per azione attesi dal consensus degli analisti intervistati da Refinitiv. Il fatturato si è attestato a $7,85 miliardi, in linea con le previsioni.

A livello mondiale, il numero di nuovi abbonati è stato pari a 7,66 milioni, molto oltre i 4,57 milioni di abbonati stimati.

Netflix ha contestualmente annunciato che il co-amministratore delegato Reed Hastings lascerà l’incarico attuale per diventare presidente esecutivo del gruppo.

Sarà Greg Peters, COO di Netflix, ad assumere la carica di co-CEO, insieme a Ted Sarandos. Dopo la pubblicazione della trimestrale, il titolo Netflix è volato fino a +8% nelle contrattazioni afterhours di Wall Street.

Al momento segna un rialzo superiore a +7%. A sostenere la crescita degli abbonamenti di Netflix è stato il lancio del suo nuovo abbonamento, il 3 novembre scorso, che prevede l’introduzione di annunci pubblicitari, al costo di 6,99 dollari al mese, rispetto ai 15,49 dollari del piano standard.

Il piano Base con pubblicità è disponibile in Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea, Messico, Spagna, Regno Unito e negli Stati Uniti.

In Italia, il piano Netflix più economico che include interruzioni pubblicitarie, costa 5,49 euro al mese.