News Notizie Notizie Italia Microtech lancia la campagna di equity crowfunding sulla piattaforma Mamacrowd

Microtech lancia la campagna di equity crowfunding sulla piattaforma Mamacrowd

Microtech, PMI innovativa attiva nella progettazione, assemblaggio e vendita di dispostivi informatici e componentistica IT, nella giornata di oggi ha comunicato l’avvio di una campagna di raccolta di capitali su Mamacrowd, la più importante piattaforma italiana per investimenti in equity crowdfunding.

Nel dettaglio, l’obiettivo massimo della raccolta, che sarà aperta fino al 30 dicembre, è di 4 milioni di euro, con un obiettivo minimo di 2 milioni di euro.

Come commenta Fabio Rifici, Amministratore Delegato di Microtech, “la campagna di raccolta su Mamacrowd ci consentirà, oltre alla commercializzazione sul mercato dell’innovativa piattaforma software proprietaria LudiX, di sostenere anche il processo di internazionalizzazione e il conseguente rafforzamento ed implementazione di specifiche figure manageriali”.

Ricordiamo infatti che Microtech è proprietaria della piattaforma software LudiX dedicata al settore gaming che consente, in modo semplificato, di costruire PC da gioco anche senza specifiche competenze tecniche e secondo i requisiti tecnologici dettati dall’utente finale.

Ma non solo, nei piani della società, la campagna potrà contribuire al processo di internazionalizzazione che punta ad espandersi soprattutto nell’Europa centro-orientale e in Paesi con elevata domanda di prodotti e soluzioni IT entry level.

Con questa campagna, la società punta anche ad accelerare lo sviluppo commerciale grazie all’introduzione delle “Smart Vending Machines” che inaugureranno una nuova esperienza d’acquisto in-store, consentendo così al cliente di configurare il pc in base alle proprie esigenze, in modo autonomo e con semplicità.

Nel periodo 2019-2021 i ricavi di Microtech sono aumentati da 2,9 milioni di euro a 19,8 milioni di euro, con un tasso annuo di crescita del +90%. Inoltre, le prospettive per il prossimo triennio sono buone infatti per il prossimo triennio si prevede un fatturato totale superiore ai 40 milioni di euro.