News Notizie Dati Macroeconomici Eurozona: nel secondo trimestre PIL a +4,1%

Eurozona: nel secondo trimestre PIL a +4,1%

Nel secondo trimestre il PIL dell’Unione europea segna +4,1% dal precedente +5,4% contro la stima del consensus a +3,9%. Così rende noto Eurostat secondo cui nel secondo trimestre su base trimestrale invece il Prodotto Interno Lordo segna +0,8%, in aumento rispetto al precedente +0,5%.

L’economia dell’area dell’euro ha registrato un’espansione più forte di quanto stimato nel secondo trimestre, in quanto la spesa delle famiglie ha contribuito a sostenere le condizioni di crescita del trimestre precedente. Nel dettaglio, la Germania non ha registrato alcuna crescita, la Francia si è espansa dello 0,5% e sia l’Italia che la Spagna sono cresciute dell’1,1% nel trimestre.