News Notizie Notizie Mondo BlockFi sospende i prelievi sulla scia del crollo di FTX e Alameda

BlockFi sospende i prelievi sulla scia del crollo di FTX e Alameda

Il crollo di FTX di Sam Bankman-Fried continua a impattare da una costa all’altra, con BlockFi, borsa con sede nel New Jersey e salvata da FTX a giugno, che ha notificato ai clienti che “limiterà l’attività della piattaforma” mentre le autorità di regolamentazione dello Stato della California che annunciano un’indagine.

“Noi, come il resto del mondo, abbiamo scoperto questa situazione attraverso Twitter”, ha scritto BlockFi in una lettera pubblicata sul sito di social media nella tarda serata di giovedì. “Siamo scioccati e costernati dalle notizie riguardanti FTX e Alameda”. BlockFi afferma che, data la mancanza di chiarezza sullo status di FTX, FTX US e Alameda, “non siamo in grado di operare come al solito”. Di conseguenza, l’attività della piattaforma, compresi i prelievi, sarà limitata. L’azienda ha inoltre sconsigliato ai clienti di effettuare depositi nei portafogli ospitati e nei conti di interesse.

Pur promettendo di comunicare il più frequentemente possibile, BlockFi ha riconosciuto che le comunicazioni saranno meno frequenti di quelle a cui sono abituati i suoi clienti e le parti interessate.