News Notizie Dati Macroeconomici Bce: ulteriori aumenti tassi per portare inflazione in linea con target di medio termine

Bce: ulteriori aumenti tassi per portare inflazione in linea con target di medio termine

Nella riunione del 27 ottobre 2022 il Consiglio direttivo ha deciso di innalzare di 75 punti base i tre tassi di interesse di riferimento della BCE e prevede ulteriori incrementi per assicurare che l’inflazione torni tempestivamente in linea con l’obiettivo di medio termine. Lo rende noto la stessa Bce secondo cui aumentando sensibilmente i tassi di riferimento per la terza volta consecutiva, il Consiglio ha fatto passi avanti significativi lungo il percorso di rimozione dell’accomodamento monetario. Anche la modifica dei termini e delle condizioni applicati alle operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine contribuirà al processo in atto di normalizzazione della politica monetaria.

Anche in futuro le decisioni sui tassi di riferimento saranno dipendenti dai dati e rifletteranno un approccio in base al quale tali decisioni vengono definite di volta in volta a ogni riunione. Il Consiglio direttivo è pronto ad adeguare tutti i suoi strumenti nell’ambito del proprio mandato per assicurare che l’inflazione si riporti su livelli in linea con il suo obiettivo di medio termine.