Notizie Indici e quotazioni Strategist Bank of America: titoli FANG ormai superati, puntate sui FAAANG

Strategist Bank of America: titoli FANG ormai superati, puntate sui FAAANG

Il consiglio di investimento arriva da Savita Subramanian, strategist di Bank of America Merrill Lynch: i titoli “FANG” sono ormai superati: ora è il momento di puntare sui “FAAANG”. Com’è noto, l’acronimo FANG si riferisce a Facebook, Amazon, Netflix e Alphabet (holding di Google), ed è stato creato da Jim Cramer, opinionista sui mercati per Cnbc.

La strategist di Bank of America ha deciso ora di includere nella sigla Broadcom (il cui ticker è AVGO) e Adobe (ADBE): titoli che, così come i componenti del FANG, rappresentano società con tassi di crescita del fatturato del 20%, se non superiori, e con aspettative di crescita di lungo termine del 15% o oltre.

Tali società sono anche caratterizzate da una capitalizzazione di mercato superiore ai 65 miliardi di dollari. 

I titoli FANG sono tutti in rialzo di oltre +20% dal mese di gennaio, con Facebook che si conferma la prima della classe, avendo riportato un rally di ben il 48% da inizio anno. Tuttavia anche Adobe e Broadcom hanno marciato, e non poco: i loro rialzi sono stati infatti rispettivamente del 36% e del 44%.

La strategist fa notare poi che gli short interest sul gruppo da lei creato, FAAANG, sono al minimo record, pari allo 0,9%. E lo short interest è spesso utilizzato alla stregua di un indicatore di sentiment che valuta la fiducia che gli investitori ripongono in un determinato titolo, indicando se si aspettano, per esempio, una flessione. Nel caso dei FAAANG, sembra che prevalga piuttosto l’ottimismo.