Notizie Notizie Italia PharmaNutra: debutto con il botto sull’Aim Italia, titolo vola del 50%. In arrivo nuove matricole

PharmaNutra: debutto con il botto sull’Aim Italia, titolo vola del 50%. In arrivo nuove matricole

Debutto con il botto a Piazza Affari per PharmaNutra. Sul listino Aim Italia, il titolo della società specializzata nello sviluppo di prodotti nutraceutici e dispositivi medici, ora guadagna oltre il 50% rispetto al prezzo di collocamento, viaggiando a 15,09 euro ad azione (massimo intraday a 17 euro). Si tratta della ventesima ammissione sui mercati di Borsa Italiana dall’inizio dell’anno. Da domani PharmaNutra, ricorda Borsa Italiana, sarà inserita anche nel paniere dell’indice Ftse Aim Italia.

 “Aim Italia rappresenta il primo passo sul mercato dei capitali per PharmaNutra, un’azienda dalle grandi ambizioni che ha scelto la quotazione per supportare lo sviluppo strategico e il consolidamento del proprio brand. Siamo felici che l’azienda abbia completato il percorso di Elite, utilizzando questa esperienza come opportunità di crescita, allineamento alle best practice internazionali e preparazione alla quotazione su Aim Italia”. Così Barbara Lunghi, head of primary markets di Borsa Italiana, in occasione dell’inizio delle negoziazioni. 

PharmaNutra, nata nel 2003 a Pisa, svolge attività di ricerca, progettazione, sviluppo e commercializzazione di prodotti proprietari e innovativi. Il flottante al momento dell’ammissione su Aim Italia è del 23,97% e CFO SIM è stata selezionata come Nomad dell’operazione. PharmaNutra è leader nella propria nicchia di mercato in Europa e numero uno a livello mondiale per quota di mercato in Spagna, Emirati Arabi, Iran Romania e Austria. In Italia, il successo è abbinato soprattutto all’invenzione di un prodotto altamente innovativo come il SiderAL a base di ferro sucrosomiale, l’integratore di ferro più efficace sul mercato. Si tratta di un complemento nutrizionale utile nei casi di anemia da carenza di ferro, una formulazione orale di comprovata efficacia che consente a PharmaNutra di essere leader nella propria nicchia di mercato. Il secondo prodotto più recentemente immesso sul mercato è Cetilar, una formulazione a base di acidi grassi cetilati che riduce il dolore a livello muscolo scheletrico e articolare. 

Il gruppo toscano, conta circa 50 dipendenti e una rete di 150 informatori scientifici commerciali ed è presente in 38 paesi nel mondo, ha archiviato il 2016 con un fatturato consolidato di circa 33 milioni di euro e un Mol di circa 7,5 milioni. L’obiettivo per l’anno in corso e per il futuro è quello di proseguire la crescita con tassi significativi, tanto che gli imprenditori hanno accettato il challenge di qualificare parte della loro partecipazione in azioni, il cui valore sarà confermato in relazione agli obiettivi di crescita raggiunti, tutelando cosi il “value per share” di azioni ordinarie/mercato. Con la quotazione la società punta ad aumentare la visibilità sul mercato. In particolare, secondo il progetto del gruppo “le nuove risorse raccolte aiuteranno ad accelerare  i piani di crescita che sono orientati allo sviluppo di nuovi prodotti e nell’espansione a livello nazionale e soprattutto internazionale“.

Settimana intensa sul fronte delle quotazioni sull’Aim Italia

Settimana intesa sul fronte quotazioni per il mercato Aim Italia, che ospita ogni giorno una nuova matricola. La quotazione di PharmaNutra arriva all’indomani dello sbarco a Piazza Affari di Culti, azienda specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi. In rampa di lancio anche il debutto domani della Spac Glenalta, mentre giovedì esordirà Sit Group. La settimana degli sbarchi sull’Aim si chiude venerdì con l’arrivo di un’altra Spac Sprint Italy.