Notizie Notizie Mondo Merkel: favorevole alla creazione del Fondo Monetario Europeo

Merkel: favorevole alla creazione del Fondo Monetario Europeo

Sì alla trasformazione dell’ESM in un Fondo Monetario Europeo e sì all’istituzione di un Ministro delle Finanze dell’Eurozona. Criticata dal rivale elettorale Martin Schulz per la mancanza di una visione sul futuro di Eurolandia, Angela Merkel ha aperto a queste due possibilità aggiungendo di essere a favore anche dell’istituzione di un bilancio europeo.

Nel corso di una conferenza stampa a Berlino, la Cancelliera ha definito “molto buona” l’idea avanzata dal suo Ministro delle Finanze, Wolfgang Schaeuble, di trasformare il Meccanismo di Stabilità Europeo in un Fondo monetario per il vecchio continente. “Potremmo essere in grado di mostrare al mondo che la Zona Euro è dotata di tutti gli strumenti per fronteggiare situazioni inattese”.

Qualche mese fa Schaeuble aveva affermato che il Fondo monetario internazionale “si è stancato di occuparsi dei problemi europei” e quindi è arrivato il momento di creare un dispositivo europeo in grado di prendere il posto dell’istituto con sede a Washington.

“Potrei anche immaginare un Ministro dell’Economia e delle Finanze (congiunto)”, ha affermato Merkel, rilevando che una figura del genere agevolerebbe il miglior coordinamento nell’ambito del bilancio e delle politiche economiche.

Per quanto riguarda il terzo punto, il bilancio europeo, potrebbe essere utilizzato per aiutare quei Paesi che, alle prese con un profondo processo rinnovatore, necessitano di risorse aggiuntive.

In quest’ambito la Merkel ha citato il caso della Spagna che, grazie al bilancio europeo, potrebbe essere in grado di evitare tagli alla ricerca e alle spese destinate alle università. Si tratterebbe di uno strumento “per fare le riforme quando manca il margine a causa del Patto di stabilità e crescita“.