Notizie Notizie Mondo Mercato auto europeo in crescita ad agosto, bene l’Italia. FCA fa meglio del mercato

Mercato auto europeo in crescita ad agosto, bene l’Italia. FCA fa meglio del mercato

Nessuna pausa estiva per il mercato europeo dell’auto in Europa. Anzi, ad agosto ha messo a segno un nuovo risultato positivo, sostenuto dai buoni risultati di Italia, Spagna e Francia. Dalla fotografia scattata dall’Acea, l’associazione dei costruttori di auto in Europa, è emerso che nel mese passato nell’Unione europea allargata a 27 Paesi più area Efta (ossia Islanda, Svizzera e Norvegia) sono stati immatricolati 903.143 veicoli, mostrando un incremento del 5,5%. Un anno fa, sempre nel mese di agosto, erano state immatricolate 855.689 vetture.

Se si allarga il raggio di azione e si osserva l’andamento del mercato nel complesso dei primi otto mesi dell’anno il saldo è positivo (+4,4%), con 10.559.543 vetture immatricolate. Da gennaio ad agosto del 2017 nel mercato dell’Unione Europea sono state, invece, immatricolate 10.232.658 autovetture con una crescita del 4,5%. “Si tratta di un risultato positivo, ma certo non particolarmente esaltante“, commenta il Centro Studi Promotor (CSP) spiegando che “se proiettato negli ultimi quattro mesi, dovrebbe portare l’intero 2017 ad un volume di immatricolazioni di 15.300.217, un livello che è ancora al di sotto del massimo ante-crisi del 2007, quando le immatricolazioni toccarono quota 15.573.611”.

Dal CSP sottolineano, tuttavia, che lo scarto dal 2007 non è molto rilevante (-1,76%). All’inizio dell’anno sembrava però che il gap potesse essere colmato. “In effetti il mercato dell’auto dell’Unione Europea complessivamente considerato è in buona salute, ma in lieve rallentamento essenzialmente per la frenata delle immatricolazioni nel Regno Unito”, si legge nella nota dell’associazione. Le ragioni della frenata Oltremanica sono da imputare all’introduzione a partire dal primo aprile di una nuova imposta su tutte le auto che emettono CO2 che sta fortemente ostacolando le vendite. Principalmente per questo fattore, il mercato del Regno Unito, che aveva fatto registrare il record delle immatricolazioni nel 2016, da gennaio ad agosto accusa una contrazione del 2,4%.

Un mese positivo, quello di agosto, Fiat Chrysler Automobiles (FCA) che batte il mercato. Nel dettaglio, secondo i dati diffusi da Acea, il gruppo automobilistico guidato da Sergio Marchionne ha archiviato agosto con quasi 52.700 auto immatricolate, mostrando una crescita del 9,8% dopo il +1,4 per cento ottenuto in luglio. La quota di mercato è del 5,8 per cento, con un aumento di 0,2 punti percentuali. Nei primi otto mesi dell’anno le immatricolazioni di Fiat Chrysler Automobiles sono state superiore a quota 741.300, il 9,5 per cento in più nel confronto con l’anno scorso (in un mercato cresciuto del 4,4 per cento), con una quota del 7 per cento, in crescita di 0,3 punti percentuali.