Notizie Notizie Italia IPO: Alkemy fa boom al debutto sull’AIM, domani tocca a Gamenet

IPO: Alkemy fa boom al debutto sull’AIM, domani tocca a Gamenet

Ultime matricole dell’anno a Piazza Affari. Oggi ha fatto il suo debutto Alkemy, società nata nel 2012 e che opera per migliorare la posizione di mercato e la competitività delle grandi e medie aziende puntando sull’innovazione digitale. Il titolo Alkemy è sbarcato sull’AIM Italia e segna dopo la prima ora di contrattazioni un progresso del 7% a 12,58 euro. Il prezzo dell’Ipo era stato fissato a 11,75 euro per azione con un controvalore del collocamento è pari a circa 29,8 milioni. Includendo anche le azioni rivenienti dall’esercizio dell’opzione di Over Allotment, il controvalore dell’operazione è pari a circa 32,7 milioni. Il flottante risulta pari al 45,2% (49,8% assumendo l’integrale esercizio dell’opzione Greenshoe). Il collocamento ha registrato una domanda complessiva di circa 2,4 volte il quantitativo offerto e proveniente per circa il 57% da investitori italiani e per il restante 43% dall’estero.

L’investment bank Tamburi Investment Partners (Tip) e la sua controllata al 100% StarTip hanno sottoscritto in sede di collocamento 425 mila azioni di Alkemy per un investimento di circa 5 milioni di euro, arrivando a detenere una quota del 7,9%, diventando così uno dei maggiori azionisti.

Gamenet pronta per lo Star, prezzo fissato sotto limite minimo forchetta 
Domani sarà invece il turno di Gamenet Group, uno dei maggiori operatori nel settore dei giochi regolamentati in Italia in termini di ricavi, pari a 537,5 milioni nell’esercizio 2016. Il debutto avverrà sul segmento Star a un prezzo di collocamento pari a 7,50 euro per azione, inferiore rispetto al valore minimo dell’intervallo di valorizzazione indicativa incluso nel prospetto informativo di quotazione (8,7-11 euro). In base al Prezzo di Offerta, il multiplo Enterprise Value /EBITDA 1 2016 è pari a 5,7 volte e la capitalizzazione della società alla data di avvio delle negoziazioni sarà pari a 225 milioni.

L’offerta di azioni ordinarie della Società poste in vendita dall’azionista TCP Lux Eurinvest (TCP), riservata a investitori istituzionali, ha visto l’assegnazione di 10.500.000 Azioni a 52 richiedenti (complessivamente pari al 35% del capitale sociale), di cui 9.545.455 Azioni poste in vendita esclusivamente da TCP e 954.545 Azioni sottostanti all’opzione di over-allotment concessa da TCP ai joint global coordinators. All’esito del
Collocamento Istituzionale, TCP e Intralot Italian Investments B.V. deterranno, in caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe, una partecipazione rispettivamente pari al 45% e al 20% del capitale sociale della Società.integrale esercizio dell’opzione greenshoe, una partecipazione rispettivamente pari al 45% e al 20% del capitale sociale della società.