Notizie Dati Bilancio Mondo IBM: fatturato in calo per il 21° trimestre consecutivo, titolo in rosso nel pre-mercato

IBM: fatturato in calo per il 21° trimestre consecutivo, titolo in rosso nel pre-mercato


Il calo del fatturato di International Business Machines va ormai avanti da 21 trimestri, pari a oltre 5 anni. I grandi investimenti effettuati negli ultimi anni nel cognitive computing (la tecnologia che ci permetterà di dialogare con i sistemi informatici intelligenti e sfruttare la loro capacità di analisi), nell’intelligenza artificiale e nel “cloud” non ancora riescono a fornire i ritorni sperati.

Tra aprile e giugno le vendite del colosso di Armonk, New York, hanno segnato un rosso del 5% a 19,3 miliardi di dollari, al di là dei 19,5 miliardi stimati dagli analisti. La divisione “Analytics, Cloud, Mobile, Social and security” ha segnato un fatturato di 8,8 miliardi di dollari, pari a oltre il 45% del totale del giro d’affari e in aumento del 42,8% nel confronto con il primo trimestre. I ricavi del cloud sono cresciuti del 15% annuo  mentre quelli in arrivo dall’analytics hanno segnato un +4%.

Segno meno per l’utile netto, sceso del 7% a 2,3 miliardi. Il risultato per azione in versione “adjusted” si è attestato a 2,97 dollari, rispetto ai 2,74 del consenso, ma, rilevano gli analisti, le attese sono state battute grazie a un beneficio fiscale quantificabile in 18 centesimi per azione. La società ha confermato di attendersi un EPS annuo di 13,8 dollari, +12c rispetto alla guidance stimata dagli analisti.

Il titolo del Big Blue, in rosso di oltre 7 punti percentuali da inizio anno (+9,2% del Dow Jones), nel pre-mercato di Wall Street segna un -3,43%.