Notizie Notizie Italia FCA: titolo vicino a record storico, i rumor Volkswagen e risposta a Consob

FCA: titolo vicino a record storico, i rumor Volkswagen e risposta a Consob

FCA protagonista anche oggi a Piazza Affari, sulla scia di nuove indiscrezioni su contatti con il colosso tedesco Volkswagen, volti a una eventuale produzione congiunta di veicoli commerciali leggeri. L’alleanza potrebbe essere strumentale allo sviluppo delle nuove versioni del camion di piccole dimensioni Amarok e del furgoncino Caddy. Il titolo avvia la giornata di contrattazioni con un balzo +1%, per poi indebolirsi nel corso della sessione, complice il clima di cautela dell’azionario di Piazza Affari in attesa, così come tutti i mercati, di notizie dalla riunione dei banchieri centrali a Jackson Hole, nello stato dello Wyoming.

Nel frattempo, stamattina l’azienda automobilistica guidata da Sergio Marchionne ha risposto con un comunicato alla Consob, che ha acceso un faro sul titolo dopo il rally iniziato lo scorso 14 agosto con le indiscrezioni riportate da Automotive News e relative all’interesse dei produttori cinesi di auto verso il gruppo.

La società, si legge nella nota, “riceve talvolta contatti in merito a possibili operazioni strategiche e valuta tali contatti conformemente ai suoi doveri verso gli stakeholder”. In ogni caso, “per policy Fca non commenta le indiscrezioni di mercato e non intende commentare ulteriormente su eventuali contatti”.

Fiat Chrysler è chiara nel messaggio che invia alla Consob e afferma di “non avere altro da aggiungere a quanto già dichiarato in risposta a voci di mercato il 21 agosto” quando ha riferito di non essere stata “approcciata da Great Wall Motors riguardo al brand Jeep o ad altre questioni relative al suo business”.

FCA è “pienamente impegnata nel perseguire il suo piano 2014-2018, di cui ha raggiunto ogni obiettivo alla data odierna e al cui completamento mancano solo 6 trimestri”.

Il rally di FCA ha portato il titolo scambiato sull’indice Ftse Mib di Piazza Affari a testare un nuovo record intraday, nella sessione di ieri, a 12,92 euro.  In un anno, il titolo ha segnato un balzo +106% circa, mentre nell’ultimo mese il guadagno è stato superiore a +25%.

Tornando ai rumor su una presunta alleanza per la produzione di veicoli commerciali con Volkswagen – riportati dal Wall Street Journal -, l’attenzione degli operatori è soprattutto su Amarok.

Il nuovo modello frutto della eventuale joint-venture potrebbe, infatti, – secondo quanto scrivono gli esperti del settore auto –  creare un potenziale ideale successore del Ram Dakota, capace di competere con modelli come Chrevrolet Colorado, GMC Canyon, Nissan Frontier e Toyota Tacoma

Le indiscrezioni tuttavia sottolineano come i contatti “siano tuttora ancora molto vaghi”.