Notizie Notizie Mondo Disney alza il velo sui conti: boom di abbonati, superata Netflix

Disney alza il velo sui conti: boom di abbonati, superata Netflix

Festeggia Walt Disney dopo aver raggiunto un totale di 221,1 milioni di abbonati per la sua piattaforma di streaming nel terzo trimestre, superando Netflix. Insieme a Hulu e ESPN+, Disney ha dichiarato di avere 221,1 milioni di abbonati allo streaming alla fine del trimestre di giugno. Netflix ha dichiarato di avere 220,7 milioni di abbonati allo streaming.

Numeri forti che hanno spinto il colosso dello streaming ad aumentare i suoi prezzi per i clienti che desiderano accedere ai servizi Disney+ o Hulu senza pubblicità. Nel dettaglio il gruppo americano aumenterà del 38% a dicembre il prezzo di accesso a Disney+ senza pubblicità. Per attirare nuovi abbonati al contempo, la Disney offrirà un pacchetto Disney+ supportato da pubblicità, sempre da dicembre, per $ 7,99 al mese, lo stesso prezzo attualmente addebitato per la versione senza pubblicità. I prezzi per accedere alla piattaforma Hulu aumenteranno di 1-2 dollari al mese. La Disney ora prevede un totale di 215-245 milioni di abbonati Disney+ entro la fine di settembre 2024. Una cifra inferiore ai 230-260 milioni precedentemente stimati. Il settore dei video in streaming è stato in subbuglio nelle ultime settimane, poiché Netflix ha rivelato un altro calo degli abbonati e sebbene Netflix preveda una ripresa della crescita degli abbonati, l’incertezza ha lasciato analisti e investitori a chiedersi quale sia il futuro dell’intero settore.

Dal canto suo Disney ha registrato un utile rettificato per azione di $ 1,09 nel terzo trimestre, in aumento del 36% su base annua, grazie alla ripresa delle presenze nei suoi parchi di divertimento e un fatturato complessivo per il trimestre in crescita del 26% anno su anno a 21,5 miliardi di dollari.