Notizie Notizie Italia Atlantia: smentite nuove indiscrezioni di contro-Opa su Albertis

Atlantia: smentite nuove indiscrezioni di contro-Opa su Albertis

L’Authority dei mercati finanziari spagnoli (Comisión Nacional del Mercado de Valores, CNMV) ha annunciato di aver sospeso i titoli Abertis in attesa di comunicazioni. La Consob iberica ha inoltre sospeso i titoli del gruppo aeroportuale Aena (di proprietà pubblica) alla luce delle indiscrezioni riportate da Expansion di una possibile contro-offerta sulla società guidata da Francisco Miguel Reynés Massanet.

Secondo quanto riportato dalla testata, Aena avrebbe studiato due possibili offerte, una in contanti e l’altra in azioni. Ma, si legge nell’articolo, il governo spagnolo non sarebbe favorevole alla celebrazione delle nozze. In quest’ottica, diversi i soggetti che sarebbero al lavoro per creare un consorzio gradito a Madrid.

Sul listino milanese, il titolo Atlantia, dopo un calo inziale sotto la soglia dei 25 euro (24,95€), una controfferta potrebbe vanificare un’operazione gradita dagli analisti e comportare uno sforzo economico maggiore, al momento quota in rialzo dello 0,12% a 25,33 euro.

La risalita è riconducibile a una comunicazione diffusa da Aena. La società, riportano le agenzie, ha analizzato il dossier di una controfferta per poi respingerlo. Non è la prima volta che circolano voci simili.

Qualche settimana si era parlato di un’offerta elaborata da JP Morgan e Globalvia per contrastare i 16,5 euro per azione messi sul piatto da Atlantia (16,3 miliardi complessivi per creare il campione mondiale delle autostrade).

Recentemente il gruppo italiano che fa capo ai Benetton ha annunciato l’emissione di un bond da 1 miliardo che “servirà a finanziare l’attività ordinaria del gruppo, incluso il lancio dell’offerta su Abertis”.