Quotazioni

Caricamento in corso...

Cerca tra le ultime notizie

  • Seleziona una sottocategoria
  • Dati Bilancio Italia
  • Dati Bilancio Mondo
  • Dati Macroeconomici
  • Indici e quotazioni
  • Internal dealing
  • Notizie Italia
  • Notizie Mondo
  • Rating
  • Valute e materie prime
  • Seleziona un paese
  • Altri paesi Europa
  • Asia
  • Europa
  • Francia
  • Germania
  • Inghilterra
  • Italia
  • Nord America
  • Resto del mondo
  • Sud America

Ultime notizie

Luca Fiore (Germania) 23/05/2018 17:59:53

La seduta delle borse europee si tinge di rosso

L’incertezza in arrivo dal nostro Paese e le tensioni commerciali tra le due maggiori potenze economiche mondiali spingono al ribasso le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato in calo dell’1,13% a 7.788,44 punti, il Dax è sceso dell’1,47% a 12.976,84 e il Cac40 ha segnato un -1,32% a 5.565,...

Luca Fiore (Germania) 23/05/2018 16:56:06

Deutsche Bank: allo studio per ridurre forza lavoro di quasi 10 mila unità (stampa)

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Deutsche Bank avrebbe allo studio un piano per ridurre la forza lavoro di quasi 10 mila unità, pari a circa il 10% della forza lavoro. La misura permetterebbe di accelerare il processo di riduzione dei costi. ...

Luca Fiore (Germania) 23/05/2018 16:26:32

Zona Euro: sentiment consumatori in lieve calo a maggio

Nel mese di maggio l’indice che tasta il polso ai consumatori di Eurolandia è passato da 0,3 a +0,2 punti (consenso 0,4 punti). Per quanto riguarda l’UE completa, il dato ha segnato un aumento di 0,4 a -0,1 punti. ...

Luca Fiore (Germania) 23/05/2018 13:25:42

BCE: Coeuré, piano di acquisto asset finirà entro la fine dell’anno

Nonostante il rallentamento dell’economia, il Quantitative Easing dovrebbe terminare entro la fine dell’anno. È quanto ha dichiarato Benoit Coeuré, membro del board della Banca Centrale Europea. “(In precedenza, ndr) avevo detto di non aspettarmi che nostro programma di acquisto asset sarebbe do...

Titta Ferraro (Germania) 23/05/2018 12:34:26

Euro ai nuovi minimi annui dopo delusione Pmi, arranca anche la sterlina

Le deboli indicazioni dagli indici Pmi stanno acuendo oggi il cattivo umore dell'euro che ha aggiornato i minimi da fine 2017 contro il dollaro. La divisa unica europea sembra pagare anche le maggiori tensioni legate alla situazione italiana. Attualmente, la divisa unica europea cede quasi lo 0,5 pe...

Titta Ferraro (Germania) 23/05/2018 12:22:52

Forex: euro ai minimi 2018 sotto 1,17 dopo delusione da Pmi

Perdite consistenti per l'eruo sul valutario dopo i deboli riscontri arrivati dagli indici Pmi. Attualmente, la divisa unica europea cede quasi lo 0,5 per cento contro il dollaro in area 1,1725 dopo aver toccato un minimo poco sotto 1,17 (1,1699) per la prima volta nel 2018. Hanno deluso i PMI della...

Daniela La Cava (Germania) 23/05/2018 09:39:57

Germania: Pmi servizi scende a 52,1 punti a maggio (prelim.), sotto attese pari a 53 punti

Cala a maggio l'indice Pmi servizi in Germania. Secondo la lettura preliminare di maggio, il dato è sceso a 52,1 punti dai 53 punti della passata rilevazione e del consensus Bloomberg. Si tratta dei minimi a 20 mesi ...

Daniela La Cava (Germania) 23/05/2018 09:36:17

Germania: Pmi Manifatturiero cala a 56,8 punti a maggio (prelim.), deluse attese

In Germania l'indice Pmi manifatturiero è sceso a maggio a 56,8 punti dai 58,1 punti di aprile. Si tratta della lettura preliminare. Il mercato si attendeva un dato pari a 57,9 punti. ...

Luca Fiore (Germania) 22/05/2018 13:36:36

Comparto auto in evidenza sui listini europei

Borse europee sopra la parità a metà seduta: Londra al momento sale di un quarto di punto percentuale, Francoforte segna un +0,4% e Parigi un +0,11%. Incremento di un punto percentuale per il comparto auto, spinto dall’annuncio del taglio dei dazi cinesi alle importazioni di auto dal 25 al 15 pe...

Luca Fiore (Germania) 22/05/2018 13:14:24

BCE: Liikanen, ritorno dell’inflazione richiederà tempo

La politica monetaria della Banca Centrale Europea deve continuare ad essere espansiva per permettere il ritorno dell’inflazione in quota 2%. Lo ha dichiarato il n.1 della Banca Centrale finlandese e membro del board della BCE, Erkki Liikanen. All’inflazione sottostante sarà necessario tempo, ha ...

Notiziometro

Ultime dal blog