News Notizie Notizie Italia TIM: riunione politica sul dossier attesa nei prossimi giorni

TIM: riunione politica sul dossier attesa nei prossimi giorni

Il ministro Giorgetti in conferenza stampa ha ribadito la priorità politica del governo di riportare la rete di TIM sotto il controllo pubblico, trovando una soluzione che salvaguardi l’interesse generale, quello di TIM e dei lavoratori. Il sole24ore riferisce inoltre che ieri si è tenuta la riunione tecnica al MIMIT con la presenza del CEO di CDP Equity Francesco Mele.

Nella riunione sarebbero state vagliate varie ipotesi, presentate dall’articolo però in modo poco comprensibile dice Equita. In primo luogo si parla di un’offerta per NetCo (pensiamo esecuzione del MoU);, in secondo della vendita della quota di maggioranza della rete da parte di TIM (ipotesi che sarebbe stata bocciata ma che non è chiaro se si riferisce a vendita a soggetto diverso da CDP) e terzo l’offerta (sembra di capire su TIM) da parte di CDP (35%) e due fondi (probabilmente KKR e Macquarie) senza il coinvolgimento di Vivendi. La decisione politica è stata comunque rimandata a un tavolo che dovrebbe tenersi nei prossimi giorni. Il messaggero sottolinea l’importanza di una decisione in tempi brevi per evitare un deterioramento della situazione sia da parte di TIM che di Open Fiber. Repubblica e La Stampa oggi riportano un range valutativo per NetCo di 17-21bn, più alto di quanto circolato nei giorni scorsi.