News Notizie Notizie Italia Leonardo: conti superano le stime degli analisti ma non convince il mercato (-7%). Utile netto trimestrale a €395 mln e migliorata la Guidance 2022

Leonardo: conti superano le stime degli analisti ma non convince il mercato (-7%). Utile netto trimestrale a €395 mln e migliorata la Guidance 2022

A Piazza Affari brutto tonfo per Leonardo che al momento cede oltre il 7% nonostante la presentazione di conti trimestrali migliori delle attese degli analisti. In particolare, nei primi nove mesi del 2022 Leonardo ha realizzato ricavi per 9.9 miliardi di euro, in aumento del 3,7% rispetto allo stesso periodo del 2021 e questo grazie principalmente alla performance degli elicotteri sia in ambito militare che civile. Nei 9 mesi il risultato operativo si è attestato a 552 milioni di euro, in aumento del 24% rispetto ai 445 mln di euro realizzati nel medesimo periodo del 2021.

Per quanto riguardo il 3° trimestre 2022 i ricavi sono aumentati da 3,22 miliardi a 3,34 miliardi di euro, battendo le stime degli analisti che li vedevano a 3,27 mld di euro. Così come sono state ampiamente superate le previsioni sull’utile netto che nel periodo è salito a 395 milioni di euro, contro una stima di Bloomberg ferma a 92 mln di euro.

A fine settembre 2022 l’indebitamento netto di Leonardo è salito a 4,36 miliardi di euro e questo principalmente per effetto dell’andamento del flusso di cassa.

La società conferma gli obiettivi prefissati per i primi nove mesi dell’anno grazie a risultati solidi, in termini di crescita degli ordini, aumento di redditività e rafforzamento della performance di cassa. A seguito dei risultati Leonardo ha rivisto alcune stime finanziarie per il 2022. In particolare, il management prevede ora ricavi per compresi tra 14,4 e i 15 miliardi di euro.

Questi risultati “continuano a confermare il percorso di crescita e aumento di redditività previsto a partire dal 2020, nonostante le criticità emerse a livello globale, in particolare per effetto dei fenomeni inflattivi”.