News Notizie Dati Macroeconomici Inflazione Italia: confermato a giugno rialzo all’8% a/a, massimo da gennaio 1986

Inflazione Italia: confermato a giugno rialzo all’8% a/a, massimo da gennaio 1986

A giugno l’inflazione italiana accelera di nuovo salendo a un livello (+8%) che non si registrava da gennaio 1986 (quando fu pari a +8,2%). Le tensioni inflazionistiche continuano a propagarsi dai Beni energetici agli altri comparti merceologici, nell’ambito sia dei beni sia dei servizi. Stando ai dati definitivi diffusi dall’Istat, nel mese di giugno, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, ha mostrato un aumento dell’1,2% su base mensile e dell’8% su base annua (da +6,8% del mese precedente), confermando la stima preliminare.

“I prezzi al consumo al netto degli energetici e degli alimentari freschi (componente di fondo; +3,8%) e al netto dei soli beni energetici (+4,2%) registrano aumenti che non si vedevano rispettivamente da agosto 1996 e da giugno 1996”, segnalano ancora gli esperti dell’ufficio di statistica aggiungendo che al contempo, l’accelerazione dei prezzi degli Alimentari, lavorati e non, spingono ancora più in alto la crescita di quelli del cosiddetto ‘carrello della spesa’ (+8,2%, mai così alta da gennaio 1986, quando fu +8,6%).