News Notizie Dati Macroeconomici Eurozona: PIL allo 0,2% contro previsioni allo 0,8%

Eurozona: PIL allo 0,2% contro previsioni allo 0,8%

Pil della zona euro (stima flash) allo 0,2% contro il precedente 0,1% e le previsioni allo 0,8%. L’ Eurostat ha stimato che il prodotto interno lordo dei 19 Paesi dell’euro è aumentato dello 0,2% su base trimestrale, per un incremento del 2,1% su base annua, come previsto dagli economisti intervistati da Reuters.

Questo dato si confronta con una crescita dello 0,8% su base trimestrale e del 4,3% su base annua nel periodo aprile-giugno, mentre l’economia della zona euro inizia a sentire l’impatto dell’impennata dell’inflazione, in particolare dei prezzi dell’energia dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, con il conseguente balzo dei tassi di interesse e i continui problemi della catena di approvvigionamento.

La Germania, la più grande economia europea, ha invertito la tendenza generale e ha registrato una leggera accelerazione della crescita trimestrale nel terzo trimestre, passando allo 0,3% dallo 0,1% del secondo trimestre, anche se la sua economia è ancora decelerata in termini annuali.