News Notizie Notizie Italia BTP Green 2035: collocati 6 miliardi con rendimento poco sopra il 4%

BTP Green 2035: collocati 6 miliardi con rendimento poco sopra il 4%

L’emissione via sindacato del nuovo BTP Green con scadenza 30 aprile 2035, godimento 30 aprile 2022 e tasso annuo del 4%, pagato in due cedole semestrali, si è conclusa con il collocamento di 6 miliardi di euro. Il titolo è stato collocato al prezzo di 99,734 corrispondente ad un rendimento lordo annuo all’emissione del 4,067%.

Il collocamento è stato effettuato mediante sindacato, costituito da cinque lead manager, BofA Securities Europe S.A., Citibank Europe Plc, Crédit Agricole Corp. Inv. Bank, Deutsche Bank A.G. e Monte dei Paschi di Siena Capital Services Banca per le Imprese S.p.A e dai restanti Specialisti in titoli di Stato italiani in qualità di co-lead manager.

I proventi netti dell’emissione saranno utilizzati conformemente ai criteri enunciati nel “Quadro di riferimento per l’emissione dei titoli di Stato Green” pubblicato lo scorso febbraio 2021 in cui vengono descritti i 6 obiettivi ambientali, così come delineati dalla Tassonomia europea delle attività sostenibili, e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2030 (OSS) delle Nazioni Unite che si intende raggiungere mediante specifiche spese presenti nel Bilancio dello Stato. I proventi netti di questa specifica emissione saranno destinati ad una selezione nell’ambito di un pool di spese sostenibili incluse nel Bilancio dello Stato dell’anno in corso e nei consuntivi per i tre anni precedenti.