News Notizie Notizie Italia BPER, via libera al progetto fusione con Carige e Banca del Monte di Lucca

BPER, via libera al progetto fusione con Carige e Banca del Monte di Lucca

BPER, Banca Carige e Banca del Monte di Lucca hanno approvato un progetto di fusione per incorporazione delle società in BPER. La Fusione, si legge in una nota, prende le mosse dall’acquisizione da parte di BPER della partecipazione di controllo di Carige dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e dallo Schema Volontario di intervento, cui è seguito il lancio di un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sul restante capitale ordinario di Carige e di un’offerta pubblica di acquisto volontaria sulla totalità delle azioni di risparmio.

Ad esito delle Offerte, BPER è giunta a detenere il 93,9% del capitale ordinario di Carige e n. 1 azione di risparmio Carige. Inoltre, successivamente alla data di conclusione del periodo di adesione alle Offerte, BPER ha acquisito ulteriori azioni ordinarie Carige ad un prezzo unitario non superiore al corrispettivo offerto nel contesto dell’offerta obbligatoria, arrivando a detenere alla data del Progetto di Fusione una partecipazione in Carige pari al 94,4% del capitale sociale. L’attuazione della Fusione, continua la nota, consentirà di realizzare pienamente gli obiettivi dell’Acquisizione, ossia il rafforzamento competitivo e la crescita in territori limitatamente presidiati, il conseguimento di sinergie di costo e di ricavo, garantendo nel contempo il mantenimento di un elevato profilo di solidità patrimoniale, come meglio e più diffusamente riportato nella relazione illustrativa dell’operazione, che sarà messa a disposizione nei termini di legge.