News Notizie Notizie Italia Alta tensione prima del voto al Senato, spread si infiamma e Ftse Mib chiude a -1,6%

Alta tensione prima del voto al Senato, spread si infiamma e Ftse Mib chiude a -1,6%

Tornano le tensioni sugli asset italiani in attesa dell’evoluzione della crisi di governo. Lo spread si è portato in chiusura in area 212 pb dopo che in mattinata viaggiava sotto i 200 pb. Chiusura debole per Piazza Affari con Ftse Mib a -1,6% peggiore piazza finanziaria UE.

Il primo ministro Mario Draghi nel suo discorso al Senato ha chiesto l’unità ai partiti della maggioranza come condizione per rimanere in carica. “L’unico modo, se vogliamo stare insieme, è ricostruire questo patto, con coraggio, altruismo e credibilità”, ha detto Draghi, aggiungendo che molti italiani vogliono che la coalizione andasse avanti.

I partiti di centrodestra, Forza Italia e Lega, hanno detto che non appoggeranno questa formulazione, e hanno invece proposto una mozione per chiedere a Draghi di creare una nuova maggioranza senza il Movimento 5 Stelle.

Il voto di fiducia è previsto intorno alle 19:30.