I Futures sono contratti a termine standardizzati facilmente negoziabili in Borsa. Il contratto future è un contratto uniforme a termine su strumenti finanziari con il quale le parti si obbligano a scambiarsi alla scadenza un certo quantitativo di determinate attività finanziarie, ad un prezzo stabilito; ovvero, nel caso di future su indici, a liquidarsi una somma di denaro pari alla differenza fra il valore dell'indice di riferimento alla stipula del contratto ed il valore dello stesso indice nel giorno di scadenza.

La Borsa dovrà specificare:
• le caratteristiche dell'attività sottostante;
• l'ammontare che il venditore dovrà consegnare per ogni contratto stipulato;
• il luogo di consegna;
• il periodo preciso del mese in cui si può effettuare la consegna;
• il metodo di quotazione dei prezzi;
• gli eventuali limiti alle oscillazioni giornaliere dei prezzi e alle posizioni degli operatori.