Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Acque Potabili

  1. #1
    dovendo per problemi epatici, di ordine pubblico e per altre ragioni ancora allontanarmi temporaneamente dal fiasco, ho fatto qualche cambiamento anche col mio portafoglio, perché non si può monitorare il titolo Campari e nel contempo traccanare acqua e per giunta passare le serate all'anonima alcolisti. così ho venduto le prime anche se faranno ancora bene e ho comprato le seconde perché credo che faranno meglio.
    non mi imiti chi ha il frigo pignorato e la moglie a servizio in una famiglia della guinea bissao o proveniente da qualche altro posto del genere.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  2. #2
    dopo lunghi, approfonditi nonché estenuanti studi sul titolo acque potabili e dopo essermi anche servito di una specie di spionaggio industriale o per meglio dire di una talpa infiltrata nel cda del gruppo sono ricorso al mio antico sistema per togliermi dall'impasse perché la troppo conoscenza rende inabili all'azione e cioè ho lanciato in aria la mia solita vecchia moneta decidendo prima testa per salita del titolo e croce per storno dello stesso ed è uscito testa, come gia prevedevo e pregustavo. così ora sono quasi totalmente investito sul titolo. non mi imiti chi cena suo malgrado al lume di candela ed è braccato giorno e notte dal fornaio, dal salumiere e da altri creditori del genere. saluti
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  3. #3
    Ciao picio, data la tua posizione di "osservatore privilegiato" puoi erudire noi poveri abitanti del parco con quache ulteriore dettaglio che ci faccia capire il perchè di cotanta determinazione e fiducia nel titolo suddetto? Restiamo in trepida attesa per ircevere qualche dettaglio aggiuntivo

  4. #4
    ciao nina, se avessi la sicurezza che mi attribuisci non avrei certo fatto alla fine testa o croce per entrare su acque potabili e questo spiega abbastanza e anche dice quanto mi fidi di quello che ci danno o che si trova da leggere circa questo come anche altri titoli.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  5. #5
    acque potabili a +9,41% non è proprio quel che si chiama acqua cheta.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da picio
    acque potabili a +9,41% non è proprio quel che si chiama acqua cheta.
    GRANDE PICIO!!!!!!!!!!!!!!
    Il termine anarchia significa, il non aver bisogno di nessuna autorità! Non significa fare ciò che si vuole, ma significa fare ciò che ci detta la nostra coscienza.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •