Il <CATTO-COM> è alla base dei mali d’Italia? Ne vogliamo parlare?

Ad evitare che Gio mi sgridi, sarò sintetico, ma a 360°, anche a scapito della chiarezza perché, se poi l’argomento interesserà, potrà essere approfondito dagli interventi che seguiranno.

La diversità è nelle cose. Sostanze, forme, … colori e suoni diversi è il modo d’essere della natura anche se si registra come l’universo tenda all’equilibrio, in una sorta di processo maxi-osmotico. La Scienza lo documenta argomentando come l’entropia dell’universo (la misura del livellamento) sia in aumento, pur con modalità asintotica, poiché il carbonio non diverrà mai tutto diamante, ecc…

Estrapolando, l’uguaglianza fra gli uomini è una aspirazione naturale, documentata dalla spinta alla uguaglianza sociale che la Storia ha dimostrato utopica. ‘Per natura’, quindi, siamo stimolati all’ equilibrio ed è naturale adoprarci per rendere vivibile la vita a tutta l’umanità; iniziando da noi, dall’Italia, ma senza la presunzione di poterci far carico di tutti i problemi del mondo.

Che in Italia ci siano due grossi schieramenti politici è un fatto naturale. È un fatto positivo perché l’una opinione può arricchirsi confrontandosi, equilibrandosi con quella dell’altro.

Ma che in Italia ci siano gli <specialisti dell’equilibrio>, che ci siano i sedicenti “centristi”, alias i “depositari della verità assoluta”, che ci siano i teorici dei due forni (= i piedi su due staffe), che ci sia la schiera dei “convergenti/paralleli”ecc, i quali riescono a tenere la poltrona facendo FAVORI a desta e a manca, SPERPERANDO i NOSTRI soldi, costringendo intere generazioni di Italiani a lavorare una vita per pagare il MAGGIOR DEBITO d’Europa,
beh!, costoro è da ritenere siano dei delin… dei furbetti e, quindi, da condannare e non processati per una indimostrabile collusione con la mafia, come Andreotti e quello che offende è che, costoro, dicano di rifarsi all’esempio del laico/cattolico De Gasperi (-lui sì vero statista, altro che il boirdo P.), il quale mai sarebbe entrato in Parlamento ringraziando la Madonna di San Luca come Casini …

Perché questo paradosso ha radici così robuste in Italia?
Penso che lo Stato Pontificio in Italia abbia creato, per contrappasso, il più forte PC d’Europa. Poi la lunga coabitazione DC-PC ha prodotto il <Catto-C.omunism.o>. Il perdonismo c.attolico, unito all’utopica uguaglianza sociale c.omunist.a, sono alla base di gran parte dei mali d’Italia. Il criterio di valutazione è diventato l’appartenenza e non le capacità, generando dei mostri quali:
- (dall’alto) i pater familias nostrani (= la casta) vanno al Ristorante mentre i figli tirano la cinghia;
- le minoranze comandano alle maggioranze d’Italia: a Scuola il prof deve trascurare l'intera classe per recuperare il disagiato; il delinquente ha più tutela legale che non il cittadino comune; i nomadi godono più assistenza dei ns. pensionati; i pazzi sono proibiti per legge (legge Bisaglia) e lasciamo che impazziscano intere famiglie; ecc, ecc.

Robo ha scritto(#384) ““ciao Sucre ... a volte credo io americano vuole piu bene ITALIA di voi italiani…. bisogna CAMBIARE...almeno provare. robo. .””

Proviamo a parlarne, in attesa che la borsa ci restituisca i ns soldi ?

JackNando ciao. Se va come penso ti do una grana da gestire. Ti ho visto all’opera con Picio e Giuseppe (3d Cuba ) e ho apprezzato come tu permettessi qualche “uscita dalle righe” pur di farci sentire il suono di due campane diverse. (Poi ti pago da bere …assieme a … a voi ke leggete. Spero siate in molti xk io sono senza soldi! Ho un loss di circa il 45%, come Robo e Daimo!)
ciao