Pagina 8 di 8 PrimaPrima ... 6 7 8
Risultati da 71 a 80 di 80

Discussione: Spending review e guerra all’evasione! Evasione fiscale e spreco di pubblico danaro:

  1. #71
    Citazione Originariamente Scritto da anarchico Visualizza Messaggio
    Sai un cosa Picio, per te sono brava gente tutti i tarantini che si sono fatti comprare per un posto di lavoro o una casa abusiva? Mi hai capito vero..? Per me questo e' un forte dubbio esistenziale, non riesco ad accettare che si siano scavati la "fossa" da soli, eppure in Italia di questi esempi culturali ce ne sono molti.....si chiama voto di scambio..?
    Quindi le responsabilita' di chi sono...? Non mi sembra che stiano tutte dalla parte dei Riva, famiglia padrona dell'Ilva e della mal politica, ma anche di una mentalita' diffusa nella popolazione di credere che forse vivere da piccoli opportunistri e di piccoli favori ci si guadagni......
    Sarebbe ora di capire che vivere nella legalita' e con alcuni valori alla fine paga..? Per me questo cammino sara' molto lungo, si tratta di cambiare la visione culturale di 3/4 d'italia e il lavoro non sara' semplice.
    no Anarchico, secondo me la colpa è quasi tutta dei riva, proprietari dell'ilva, che hanno dato l'imprinting a tutta la faccenda. gli altri, cominciando dai dirigenti, erano tutti dipendenti che si sono adeguati, alla fine. cosa poteva fare un tarantino quando gli proponevano di votare in un modo in cambio di un posto di lavoro o del permesso di farsi una casa abusiva, quando se non avesse accettato il posto di lavoro se lo sarebbe preso un altro e lo stesso il permesso suddetto, mentre il nostro amico non avrebbe visto né lavoro né permesso ma si sarebbe lo stesso respirato in compenso tutti gli scarichi inquinanti dell'ilva? la popolazione, alla fine, tenta di sopravvivere con quel che gli capita a tiro, che sia legale o no. sono i padroni delle fabbriche e i politici che chiudono entrambi gli occhi sui malaffari in cambio di denaro che per me hanno tutta la responsabilità.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  2. #72
    Citazione Originariamente Scritto da picio Visualizza Messaggio
    no Anarchico, secondo me la colpa è quasi tutta dei riva, proprietari dell'ilva, che hanno dato l'imprinting a tutta la faccenda. gli altri, cominciando dai dirigenti, erano tutti dipendenti che si sono adeguati, alla fine. cosa poteva fare un tarantino quando gli proponevano di votare in un modo in cambio di un posto di lavoro o del permesso di farsi una casa abusiva, quando se non avesse accettato il posto di lavoro se lo sarebbe preso un altro e lo stesso il permesso suddetto, mentre il nostro amico non avrebbe visto né lavoro né permesso ma si sarebbe lo stesso respirato in compenso tutti gli scarichi inquinanti dell'ilva? la popolazione, alla fine, tenta di sopravvivere con quel che gli capita a tiro, che sia legale o no. sono i padroni delle fabbriche e i politici che chiudono entrambi gli occhi sui malaffari in cambio di denaro che per me hanno tutta la responsabilità.
    Scusa Picio, non sono molto d'accordo su questo discorso. Fermo restando che scorticherei vivi tutta la famiglia riva, non ti sembra una faccenda tutta "italiana"?
    Ma porco mondo, il comune di Taranto poco tempo fa e' andato in bancarotta, chi li ha scelti quelli amministratori che per anni anni dilapidato le casse comunali e inciuciato con il malaffare..?
    Dove erano i tarantini...perche' non hanno controllato i loro governanti?
    Secondo te un episodio drammatico del genere potrebbe accadere in Germania o in Finlandia?
    La rivolta culturale comincia dalla cabina elettorale, dalla partecipazione, dalla legalita' di tutti a cominciare dal basso.
    I tarantini si sono accorti finalmente che la politica li ha presi in giro, che gli amministratori, a cui hanno dato il voto magari per un posto di lavoro, si sono fatti unicamente i propri interessi sulla loro pelle.....ora non e' possibile tornare indietro, di delinquenti e' pieno il mondo se gli apri le porte prima o poi paghi cara la tua scelta.
    Il termine anarchia significa, il non aver bisogno di nessuna autorità! Non significa fare ciò che si vuole, ma significa fare ciò che ci detta la nostra coscienza.

  3. #73
    Citazione Originariamente Scritto da anarchico Visualizza Messaggio
    Scusa Picio, non sono molto d'accordo su questo discorso. Fermo restando che scorticherei vivi tutta la famiglia riva, non ti sembra una faccenda tutta "italiana"?
    Ma porco mondo, il comune di Taranto poco tempo fa e' andato in bancarotta, chi li ha scelti quelli amministratori che per anni anni dilapidato le casse comunali e inciuciato con il malaffare..?
    Dove erano i tarantini...perche' non hanno controllato i loro governanti?
    Secondo te un episodio drammatico del genere potrebbe accadere in Germania o in Finlandia?
    La rivolta culturale comincia dalla cabina elettorale, dalla partecipazione, dalla legalita' di tutti a cominciare dal basso.
    I tarantini si sono accorti finalmente che la politica li ha presi in giro, che gli amministratori, a cui hanno dato il voto magari per un posto di lavoro, si sono fatti unicamente i propri interessi sulla loro pelle.....ora non e' possibile tornare indietro, di delinquenti e' pieno il mondo se gli apri le porte prima o poi paghi cara la tua scelta.
    hai ragione Anarchico. ritiro tutto. forse qualcuno di buono e onesto c'era da votare. in ogni caso uno più degno di quei banditi che hanno governato fino adesso. il fatto è che i tarantini e in generale anche gli italiani preferiscono, per dirla alla bersani, un passero in mano che un tacchino sul tetto, cioè un tornaconto o un contentino subito che cose più valide e durature in futuro. e così ci siamo trovati nella bratta attuale.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  4. #74
    Citazione Originariamente Scritto da picio Visualizza Messaggio
    hai ragione Anarchico. ritiro tutto. forse qualcuno di buono e onesto c'era da votare. in ogni caso uno più degno di quei banditi che hanno governato fino adesso. il fatto è che i tarantini e in generale anche gli italiani preferiscono, per dirla alla bersani, un passero in mano che un tacchino sul tetto, cioè un tornaconto o un contentino subito che cose più valide e durature in futuro. e così ci siamo trovati nella bratta attuale.
    E' proprio questo che intendevo dire, mi fa piacere che siamo in sintonia e per carita' solidarieta' agli operai dell'Ilva e popolazione di Taranto.

    Due esempi su tutti: marzo 2012 la procura di emana un provvedimento cautelativo con ipotesi di sequestro degli impianti dello stabilimento e l'azienda stessa riesce a convincere gli operai a protestare davanti alla procura.
    Io capisco la disperazione della gente, ma qui e' un fattore culturale, prima o poi si dovra' cambiare per non farsi uccidere lentamente.....

    Il qualrtiere Tamburi di Taranto e' a ridosso dell'Ilva e negli anni e' diventato molto popolato, quel piano di urbaizzazione chi l'aha deciso se non gli amministratori del comune votati dai tarantini..?
    Nel qualrtiere Tamburi abbiamo un tasso molto alto di mortalita' e di malattie dovute alle diossine e altre porcate.
    Mi auguro cimunque che con il decreto del governo si inverta il trend criminogeno e si riesca cominciare un cammino di coscienza ambientale in compatibilita' con l'industria.
    Il termine anarchia significa, il non aver bisogno di nessuna autorità! Non significa fare ciò che si vuole, ma significa fare ciò che ci detta la nostra coscienza.

  5. #75
    insomma il berlusca continua a fare danni anche da morto!
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  6. #76
    Citazione Originariamente Scritto da picio Visualizza Messaggio
    insomma il berlusca continua a fare danni anche da morto!
    Non sa piu' dove sbattere la testa, ma attenzione, sono convinto che abbia dietro ancora molto sosternitori, elettori e politici, tutti delinquenti......

    Vedrai fra qualche anno come tenteranno di riscrivere la "Storia" .........
    Il termine anarchia significa, il non aver bisogno di nessuna autorità! Non significa fare ciò che si vuole, ma significa fare ciò che ci detta la nostra coscienza.

  7. #77
    Citazione Originariamente Scritto da anarchico Visualizza Messaggio
    Non sa piu' dove sbattere la testa, ma attenzione, sono convinto che abbia dietro ancora molto sosternitori, elettori e politici, tutti delinquenti......

    Vedrai fra qualche anno come tenteranno di riscrivere la "Storia" .........
    sì ne ha ancora di sostenitori perché gli italiani sono per almeno una metà una massa di ignoranti e filofascisti senza memoria quando non sono dei filomafiosi o mafiosi veri e propri, che trovano in berlusca il degno rappresentante.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  8. #78
    ... ... ...
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  9. #79
    ...nella fretta di postare la notizia nel thread qui sotto (l’ITALIA che cerca ..) ho dato per scontato fosse noto che la regione è l’Emilia e che Richetti è un quarantenne di Modena, sostenitore di Renzi ....

    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  10. #80
    ............... il 2013 SI PREANNUNCIA ECCELLENTE !

    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •