Pagina 42 di 42 PrimaPrima ... 32 40 41 42
Risultati da 411 a 416 di 416

Discussione: libri da leggere o usare per stufa, camino, in bagno o tavoli trab.

  1. #411
    "nella terra della camorra e della mafia che importanza può avere il fatto provato che berlusconi sia un delinquente?" ha scritto Jose Saramago, uno dei più grandi e imperdibili scrittori che abbiamo avuto in questi anni, premio nobel per la letteratura, in un articolo che comprende il suo Quaderno, preziosissima raccolta pubblicata da bollati boringhieri a cui aggiungo solo che è stato recensito entusiasticamente anche da umberto eco. era einaudi la tradizionale casa editrice italiana di Saramago ma appartenendo questa a berlusconi ha avuto l'ordine di rifiutare la pubblicazione. buona lettura!
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  2. #412
    "c'era una volta l'intercettazione" di antonio ingroia, prefazione di marco travaglio. basterebbe leggere questo libro per capire quanto ingenui sono gli italiani e quanto sono presi per i fondelli dalla stampa nazionale e dai vari alfano, ghedini e berlusconi in testa. a uno gli passa per la testa che non vive nel paese dei balocchi bensì nel paese degli allocchi.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  3. #413
    la borsa va male, l'italia va peggio, il governo fa schifo, il caldo è insopportabile e per soprammercato manuela arcuri non ne vuole sapere di voi, be', consolatevi con un buon libro! "la versione di barney" di mordecai richler è un capolavoro. vi farà riconciliare col mondo. saluti e salute a tutti.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  4. #414

    Cool

    A proposito di "capolavori" mi hanno trascinato a vedere "l'albero della vita", vincitore della palma d'oro definito dai critici dei miei stivali: "capolavoro assoluto". Nella realtà una dei film più pallosi e presuntuosi del secolo,
    c'era gente che se ne andava dopo i primi 20 minuti...e faceva bene!
    Finalmente qualcuno anche sulla stampa ci ride sopra

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tm...asp?ID_blog=41
    Não podemos dirigir o vento... Mas podemos ajustar as velas.

  5. #415
    recentemente è scomparso il grandissimo Walter Bonatti, uno degli scalatori più grandi di tutti tempi e certamente quello che amo di più, anche per le sue vicissitudini - tipicamente italiane - legate alla conquista del k2. i reportage delle sue imprese che leggevo da ragazzo su epoca hanno contribuito non poco a fare in modo che non trascorressi tutta la vita in un ufficio tecnico. consiglio "i mie ricordi - scalate al limite del possibile" dove racconta le sue imprese degli anni 50 - 60 e spiega anche lo stimolo che spinge a compierle.
    Ultima modifica di picio; 16-09-11 alle 18:05 Motivo: banale errore di scrittura
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  6. #416
    si trova su amazon a 10 eurini, consigliato anche da me

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •