Pagina 1 di 10 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 93

Discussione: SERVITORI dello Stato o SI SERVONO dello Stato? per arricchirsi invece di ridurre il

  1. #1

    SERVITORI dello Stato o SI SERVONO dello Stato? per arricchirsi invece di ridurre il

    SERVITORI dello Stato o SI SERVONO dello Stato? per arricchirsi coi soldi delle tasse invece di ridurre il debito?

    Si sono proposti per servire il Paese. Dovevano dimezzare la loro presenza nelle Istituzioni, dovevano “terziare” il numero dei burocrati, dovevano “squartare” il costo della politica, dovevano scardinare privilegi e rendite parassitarie, dovevano estirpare l’evasione fiscale-lubrificante degli ingranaggi burocratici, dovevano almeno pagarsi l’amante coi soldi loro, dovevano ........
    ma io li punirò: non andrò a votare! . [] Non potranno più dire che mi rappresentano. Continueranno a rubarci il pane, ma non più a mio nome! [O no?]



    ps. per favore, niente insulti su questo thread
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  2. #2
    è la tua solita sportingata. del resto come aspettarsi di più da te? siccome sono 50 anni che stai dalla parte sbagliata ti assolvi dicendo che la politica è tutta marcia: non capendo che la buona politica non è né di destra né di sinistra bensì si crea con l'alternanza, poiché allora i politici sanno ancora prima di cominciare che se non fanno bene, una volta eletti, passeranno poi inevitabilmente all'opposizione. solo in un paese di ignoranti come l'italia si vota a destra unicamente per non far andare al governo la sinistra e viceversa, oppure si opta per la pilatesca soluzione di non andare a votare pensando, da ignoranti, sia una furbata. uno con anche solo un'ombra di cervello se ha votato finora un governo che ha fatto vomitare dovrebbe favorire per le prossime elezioni la fazione opposta, anche solo per punirlo, perché è questa l'unica arma del elettore. i politici sono come i cattolici che si comportano bene solo per paura dell'inferno e non per ragioni di coscienza, e l'inferno del politico è il non essere rieletto.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  3. #3
    sporting non votare non serve a nulla, non produce nessun effetto reale. Le poltrone si spartiscono sulle percentuali.
    Se vuoi ottenere un effetto pratico vota qualunque cosa contro chi ti sta sulle ... @@

    film carino http://www.youtube.com/watch?v=JraiuqO67co
    Ultima modifica di fortis; 26-01-13 alle 09:47
    Não podemos dirigir o vento... Mas podemos ajustar as velas.

  4. #4
    Fortis sono nato in campagna e la terra insegna che bisogna faticare prima di raccogliere, che non si può mungere la vacca senza governarla, … Sarò presuntuoso, ma -a certi livelli- paiono scomparsi gli uomini onesti di pensiero, paiono scomparsi gli uomini civili col senso della res-publica …
    L’ingordigia dei meschini ha superato ogni limite. Indecenti anche per numero, paiono compagni di merende, asociali che ci han fatto regredire ai livelli delle primordiali faide dei barbari.
    Vorrei che ai pochi rimasti sani giungesse il messaggio che, per attivare la spending review e ridurre l’esorbitante debito, è imperativo scardinare il vergognoso parassitismo delle rendite e dei privilegi, bisogna estirpare il cancro dell’evasione e della corruzione, dobbiamo attivare il cervello per recuperare il buon senso e appropriarci della dignità di uomini civili.
    Come già avvenuto in Sicilia col 47% dei votanti (ricordate “i forconi”?), vorrei poter dire loro che, pur essendo in tanti perché in sopranumero e di tanti clan, anche presi tutti assieme con le loro percentuali a una cifra, rappresentano meno del 50% del paziente popolo Italiano.
    Pretendo troppo?
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da picio
    è la tua solita sportingata. del resto come aspettarsi di più da te? siccome sono 50 anni che stai dalla parte sbagliata ti assolvi dicendo che la politica è tutta marcia:
    ... non sono nato imparato. Ho cambiato partito varie volte. Tranne che per le estreme (comunisti e fascisti) ho votato per tutto l’arco costituzionale, dai Radicali ai Liberali. Nel 1980 votavo per i Repubblicani, come documenta la tessera onoraria qui sotto.



    Di recente ho votato per Renzi (e Richetti) come si può dedurre dal documento qui sotto



    Come vedi, continuo a votare per la parte che tu dici “sbagliata”.

    non capendo che la buona politica non è né di destra né di sinistra bensì si crea con l'alternanza, poiché allora i politici sanno ancora prima di cominciare che se non fanno bene, una volta eletti, passeranno poi inevitabilmente all'opposizione. solo in un paese di ignoranti come l'italia si vota a destra unicamente per non far andare al governo la sinistra e viceversa,
    Concordo A Modena è dal 1945 che continua a dominare la nomenklatura del Pci, oggi presente nel Pd ancora col 60%. Sessanta % che ha fagocitato Renzi.

    Nel mio piccolo, con un pamphlet (gli intoccabili, 2002) ho documentato gli effetti negativi dell’ egemonia Pci. Per trovare la tipografia disposta a stamparlo, oltre a pagare, ho dovuto inventarmi editore (scriptor ac editor invitus) e allontanarmi di 300 Km da Modena (Città di Castello, PG)

    oppure si opta per la pilatesca soluzione di non andare a votare pensando, da ignoranti, sia una furbata. uno con anche solo un'ombra di cervello se ha votato finora un governo che ha fatto vomitare dovrebbe favorire per le prossime elezioni la fazione opposta, anche solo per punirlo, perché è questa l'unica arma del elettore. i politici sono come i cattolici che si comportano bene solo per paura dell'inferno e non per ragioni di coscienza, e l'inferno del politico è il non essere rieletto
    .

    Sono ancora abbastanza giovane e spero vorrai permettermi l’errore di una furbata pilatesca. Imbrigliato Renzi non vedo nessuno che meriti di turarmi il naso.
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Sporting Visualizza Messaggio
    ... non sono nato imparato. Ho cambiato partito varie volte. Tranne che per le estreme (comunisti e fascisti) ho votato per tutto l’arco costituzionale, dai Radicali ai Liberali. Nel 1980 votavo per i Repubblicani, come documenta la tessera onoraria qui sotto.



    Di recente ho votato per Renzi (e Richetti) come si può dedurre dal documento qui sotto



    Come vedi, continuo a votare per la parte che tu dici “sbagliata”.



    Concordo A Modena è dal 1945 che continua a dominare la nomenklatura del Pci, oggi presente nel Pd ancora col 60%. Sessanta % che ha fagocitato Renzi.

    Nel mio piccolo, con un pamphlet (gli intoccabili, 2002) ho documentato gli effetti negativi dell’ egemonia Pci. Per trovare la tipografia disposta a stamparlo, oltre a pagare, ho dovuto inventarmi editore (scriptor ac editor invitus) e allontanarmi di 300 Km da Modena (Città di Castello, PG)

    .

    Sono ancora abbastanza giovane e spero vorrai permettermi l’errore di una furbata pilatesca. Imbrigliato Renzi non vedo nessuno che meriti di turarmi il naso.
    l'egemonia del pc prima e del pd adesso ha fatto e fa della tua regione una delle più civili d'italia, una delle meglio governate: modello per il resto del paese (non parlo per sentito dire ma perché la conosco e anche ci sono stato parecchie volte, in particolare a modena). e questo, a una persona con un'ombra di cervello, dovrebbe bastare. il resto son solo chiacchere.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  7. #7
    Citazione Originariamente Scritto da picio Visualizza Messaggio
    l'egemonia del pc prima e del pd adesso ha fatto e fa della tua regione una delle più civili d'italia, una delle meglio governate: modello per il resto del paese (non parlo per sentito dire ma perché la conosco e anche ci sono stato parecchie volte, in particolare a modena). e questo, a una persona con un'ombra di cervello, dovrebbe bastare. il resto son solo chiacchere.
    Che fai? Ancora due pesi e due misure?
    Se rubano “gli altri” sono dei ladri,
    ma se rubano “Pci e Pd” vanno assolti perché rubano per il partito?
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  8. #8
    ma il tuo cervello a parte la sovrintendenza delle principali funzioni vitali come regolare la respirazione, il battito cardiaco e disporre l'evacuazione anale e vescicale, altro non fa! se la tua regione governata dai rossi è un modello per il paese, che centrano 2 pesi e 2 misure? i ladri ci saranno certamente anche lì, ma un conto e averne qualcuno e un'altro è avere invece tutti ladri come nel partito da te votato. se non capisci 'ste differenze lascia pure che il tuo cervello si occupi interamente dell'evacuazione del tuo intestino e roba del genere. ragionare non è cosa per questo tuo organo.
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

  9. #9
    È vero, sono un nessuno. Una nullità e, se non mi prende prima un accidente, può capitarmi di non poter controllare neppure le funzioni vitali. Nel frattempo, come mi riconoscono gli amici, cerco di migliorare la qualità di vita nel mio micro contesto.
    Non so gli altri, ma nelle tue parole io ci leggo violenza, ferocia. Mi evochi i comunisti delle Foibe e il dr.Mengele di Auschwitz. Loro coperti dal potere e tu da un nickname.
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  10. #10
    la mia è uguale alla tua violenza quando parli di egemonia comunista nella tua regione soltanto o in parte perché non ti hanno pubblicato l'elaborato "gli intoccabili" come lo chiami, costringendoti a fare 300 Km per vederlo stampato a tue spese. ma non ti passa per il cervello che forse il manoscritto in questione facesse veramente schifo? che facesse vomitare sia per la forma che per la sostanza? l'autore del "gattopardo" se l'è pubblicato a sue spese dopo che parecchie case editrici, compresa l'einaudi, l'avevano bocciato, e solo dopo morto la feltrinelli l'ha fatto uscire! e a quanti altri è successo lo stesso! e tu che sai appena leggere e scrivere parli di egemonia comunista e complotti a tue spese perché non è stato subito consegnato alle stampe il primiparo aborto del tuo cervello?! ma vai a cagar.....
    La morte è una nespola che matura sui nostri giorni di paglia, da \"Che metà basta\" di Giuliano Caron.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •