Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Crisi Italiana,crisi Europea Perche' ?

  1. #1
    Che la crisi italiana ed europea è diretta conseguenza dei Mutui Subprime americani,ce lo hanno sbandierato e detto in tutte le salse,dai cosiddetti analisti dai banchieri ed,in ultimo,da tutti i politici. Ma mi sono domandato se ci credono davvero o se ce lo vogliono far credere o,se qualcuno,è proprio ignorante.
    A voler guardare un po’ più a fondo,si evidenzia ,in modo incontrovertibile,a chi è veramente ascrivibile la causa della crisi italiana ed europea,per la quale c’è un vero responsabile,europeo,e questo si chiama B C E ,la quale,con assoluta assenza di prospettive dell’economia fino alla cecità,ha continuato ad aumentare i tassi di riferimento per combattere un’inflazione ESOGENA,che infatti,non solo non diminuiva,ma,in alcuni campi,addirittura aumentava.
    Perché l’aumento dei tassi di riferimento ha causato la crisi :

    1)Perché ha causato un aumento delle rate di mutuo variabile(60%dei mutui),strozzando i mutuatari che,per non farsi portar via la casa,diminuivano i consumi e,diminuendo i consumi,diminuiva la produzione dei beni al consumo e diminuivano gli occupati
    2)Perché ha causato un aumento dei tassi di interesse praticati dalla banche ai clienti,aumentandone i costi,che andavano a scaricarsi,ovviamente,sul costo del prodotto e ,quindi,sul prezzo finale
    3)Perché ha reso appetibile l’Euro,causandone l’acquisto a man bassa e,di conseguenza,portandone il valore a livelli insostenibili per le aziende esportatrici nell’area dollaro(80% mercato mondiale)
    E quindi riduzione di commesse,anche di quelle già conferite,e quindi diminuzione di ordini e,quindi,diminuzione di lavoro e quindi minori occupati
    4)Con l’aumento del valore dell’Euro,diminuiva quello del dollaro,il che provocava un aumento del prezzo del petrolio,pagato in dollari,
    ma,ci dicevano,con l’euro alto,paghiamo il petrolio di meno;infatti
    l’euro aumentava del 5% sul dollaro,mentre il petrolio aumentava del 25%,essendosi venuto ad innescare un ciclo perverso speculativo;e,malgrado un aumento dei tassi di riferimento, i prezzi al consumo aumentavano o perché derivati del petrolio o perché,comunque da esso influenzati;energia,trasporti,gas e chi più ne ha più ne metta.

    Ma,si dirà,adesso l’inflazione sta diminuendo;certo,ma perché la gente comune non compera più mandando in crisi le aziende commerciali e quelle produttive e creando disoccupazione e forse si sta verificando ciò che è ancor peggio dell’inflazione e,cioè,la deflazione e ciò malgrado la BCE ora stia diminuendo i tassi e stia fornendo alle banche Liquidità illimitata.
    Cioè,ora la BCE sta chiudendo le porte della stalla dopo che i buoi sono scappati;ed ora i buoi sono veramente infuriati.

    Illo tempore,illuso di poter essere ascoltato ho inviato personalmente sia a Trchet che a Bini Smaghi delle e-mail richiamandolo loro la gravità dell’aumento del tasso refi,ed illustrando loro i danni che ciò avrebbe provocato ,come poi puntualmente verificatosi.
    Ma qualcuno di Voi ha visto una risposta? Io,no! Mi sarebbe bastato che,almeno avessero risposto anche per dirmi “ma perché dici tutte queste caz..stronate?”;almeno ciò significava che un cittadino,per lo meno,veniva ascoltato.
    Certamente nessuno di loro ha alzato il fondo schiena dai loro scranni dorati per scendere,in mezzo alla gente,ed osservare le scene quotidiane della miriade di nuovi poveri alle prese con l’acquisto di gemneri di pura necessità.
    Chissà se mai è venuto in mente a qualcuno di loro di dare una parte dei loro sudati guadagni per le riunioni del Board per alleviare qualche famiglia,che sta annaspando a causa dei loro insani provvedimenti finanziari.
    Voi che ne pensate;io credo di no!,ma chissa1,forse qualcuno mi smentirà ed allora io ne sarò felice.
    Importante:queste non sono le parole di un comunista,ma di uno che
    È agli antipodi del comunismo,ma ha il senso della rettitudine delle azioni.

  2. #2
    Silvio direbbe che sei il solito comunista ; comunque oggi ha detto che i migliori nella UE(in base a che cosa lo sà solo lui!)

  3. #3
    Citazione Originariamente Scritto da remorez
    Silvio direbbe che sei il solito comunista ; comunque oggi ha detto che i migliori nella UE(in base a che cosa lo sà solo lui!)
    Non so proprio osa c'entri quì Silvio;
    credimi,pur non essendo comunista,non ho grande simpatia per Berlusconi;ma quì non c'entra proprio nulla.
    Dagli interventi,noto che il problema non interessa molto.
    e mi meraviglia,visto che tutto ciò che accade ora,è colpa della crisi.
    O tutti sono d'accordo con me;ma allora cosa si aspetta a darsi una scrollata di dosso,inondandoli di e-mail e quant'altro in nostro potere,per mandare a casa chi ci ha rovinato?
    O non sono d'accordo!ma allora dateci soluzioni

  4. #4
    Personalmente non credo che la crisi che sta attanagliando il mondo possa essere risolta da Enti Sovranazionali, tipo BCE.
    Sono uno che non ha mai creduto nella globalizzazione, che per altro ho sempre visto come una fregatura.
    Le cause della crisi sono molteplici e non certo dovute al fatto che uno sparuto gruppo di persone non ha pagato la rata del mutuo a suo tempo.
    Possiamo parlare di pessima gestione dell'economia, del lavoro, della fiscalità, dell' istruzione, del territorio, dell' ambiente, dell' energia, della socialità, della sicurezza, dell' etica, della morale, degli appalti, delle infrastrutture ...... basta ??!!
    Per riprendersi si dovrebbe rivedere completamente tutto il corpus iuris, ma non i Principi Costituzionali che a mio avviso sono ancora validi benchè si giudichino vecchi.

  5. #5
    Credo che nemmeno "loro" sappiano, di preciso, le cause di questa crisi!
    E se la situazione fosse "loro" sfuggita di mano?
    Comunque la tua analisi, Secchiari, mi sembra molto lucida e chiara.
    Ciò che non mi pare altrettanto limpido e chiaro (e che mi preoccupa più della crisi) sono gli interventi proposti per risolvere i danni provocati, mi pare che stiano brancolando tutti nel buio, lo si capisce dalle notizie confuse e spesso contraddittorie che ci vengono propinate quotidianamente.

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da lemmyg59
    Personalmente non credo che la crisi che sta attanagliando il mondo possa essere risolta da Enti Sovranazionali, tipo BCE.
    Sono uno che non ha mai creduto nella globalizzazione, che per altro ho sempre visto come una fregatura.
    Le cause della crisi sono molteplici e non certo dovute al fatto che uno sparuto gruppo di persone non ha pagato la rata del mutuo a suo tempo.
    Possiamo parlare di pessima gestione dell'economia, del lavoro, della fiscalità, dell' istruzione, del territorio, dell' ambiente, dell' energia, della socialità, della sicurezza, dell' etica, della morale, degli appalti, delle infrastrutture ...... basta ??!!
    Per riprendersi si dovrebbe rivedere completamente tutto il corpus iuris, ma non i Principi Costituzionali che a mio avviso sono ancora validi benchè si giudichino vecchi.
    Concordo pienamente con te ,lemmyg59,che questa crisi non potrà essere risolta dalla BCE od altri organismi internazionali,ma solo se vanno avanti senza un univoco fine e direzione!Ed anche perché i buoi ,ormai sono scappati dalla stalla!e rinchiuderli e sicuramente difficile.Non credere alla globalizzazione,però,non ci da soluzini,anzi ci fa aumentare il mal di testa,poiché è solo con la globalizzazione che si spiega questa crisi qasi pandemica. Ma vera la globalizzazione,che non la si può,in alcun modo negare,il mio post illustra chiaramente le cause della crisi europea ,che ha risentito ben poco dalla crisi americana ,ma che è stata generata da uno sparuto gruppo,sì,ma di persone che decidono per noi.In quanto ai mutuatari,non sono certo pochi,ma sono una crande massa e decidono,assolutamente,sui consumi..
    La soluzione della crisi ,e su questo concordo,è certamente dura,e non bastano semplici intyerventi;ma ,sai,quando una piccola palla di neve si trsforma in valanga è difficile fermarla,ma bisogna punire chi ha fatto rotolare quella piccola palla di neve.
    Trichet & Company hanno creata la crisi in europa,e questo è fuori di dubbio,ma ,da soli,non riescono a farla rientrare.Se poi osserviamo come hanno gestito il tasso di riferimento nell'anno passato,io mi domando se e perché non vengano buttati fuori.
    loro e solo loro sono i responsabili.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •