Pagina 1 di 208 1 2 3 11 51 101 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 2122

Discussione: CATTO-COM.unism.o. La commistione di ruoli è alla base dei mali d ' Italia ?

Visualizzazione Ibrida

  1. #1

    CATTO-COM.unism.o. La commistione di ruoli è alla base dei mali d ' Italia ?

    Il <CATTO-COM> è alla base dei mali d’Italia? Ne vogliamo parlare?

    Ad evitare che Gio mi sgridi, sarò sintetico, ma a 360°, anche a scapito della chiarezza perché, se poi l’argomento interesserà, potrà essere approfondito dagli interventi che seguiranno.

    La diversità è nelle cose. Sostanze, forme, … colori e suoni diversi è il modo d’essere della natura anche se si registra come l’universo tenda all’equilibrio, in una sorta di processo maxi-osmotico. La Scienza lo documenta argomentando come l’entropia dell’universo (la misura del livellamento) sia in aumento, pur con modalità asintotica, poiché il carbonio non diverrà mai tutto diamante, ecc…

    Estrapolando, l’uguaglianza fra gli uomini è una aspirazione naturale, documentata dalla spinta alla uguaglianza sociale che la Storia ha dimostrato utopica. ‘Per natura’, quindi, siamo stimolati all’ equilibrio ed è naturale adoprarci per rendere vivibile la vita a tutta l’umanità; iniziando da noi, dall’Italia, ma senza la presunzione di poterci far carico di tutti i problemi del mondo.

    Che in Italia ci siano due grossi schieramenti politici è un fatto naturale. È un fatto positivo perché l’una opinione può arricchirsi confrontandosi, equilibrandosi con quella dell’altro.

    Ma che in Italia ci siano gli <specialisti dell’equilibrio>, che ci siano i sedicenti “centristi”, alias i “depositari della verità assoluta”, che ci siano i teorici dei due forni (= i piedi su due staffe), che ci sia la schiera dei “convergenti/paralleli”ecc, i quali riescono a tenere la poltrona facendo FAVORI a desta e a manca, SPERPERANDO i NOSTRI soldi, costringendo intere generazioni di Italiani a lavorare una vita per pagare il MAGGIOR DEBITO d’Europa,
    beh!, costoro è da ritenere siano dei delin… dei furbetti e, quindi, da condannare e non processati per una indimostrabile collusione con la mafia, come Andreotti e quello che offende è che, costoro, dicano di rifarsi all’esempio del laico/cattolico De Gasperi (-lui sì vero statista, altro che il boirdo P.), il quale mai sarebbe entrato in Parlamento ringraziando la Madonna di San Luca come Casini …

    Perché questo paradosso ha radici così robuste in Italia?
    Penso che lo Stato Pontificio in Italia abbia creato, per contrappasso, il più forte PC d’Europa. Poi la lunga coabitazione DC-PC ha prodotto il <Catto-C.omunism.o>. Il perdonismo c.attolico, unito all’utopica uguaglianza sociale c.omunist.a, sono alla base di gran parte dei mali d’Italia. Il criterio di valutazione è diventato l’appartenenza e non le capacità, generando dei mostri quali:
    - (dall’alto) i pater familias nostrani (= la casta) vanno al Ristorante mentre i figli tirano la cinghia;
    - le minoranze comandano alle maggioranze d’Italia: a Scuola il prof deve trascurare l'intera classe per recuperare il disagiato; il delinquente ha più tutela legale che non il cittadino comune; i nomadi godono più assistenza dei ns. pensionati; i pazzi sono proibiti per legge (legge Bisaglia) e lasciamo che impazziscano intere famiglie; ecc, ecc.

    Robo ha scritto(#384) ““ciao Sucre ... a volte credo io americano vuole piu bene ITALIA di voi italiani…. bisogna CAMBIARE...almeno provare. robo. .””

    Proviamo a parlarne, in attesa che la borsa ci restituisca i ns soldi ?

    JackNando ciao. Se va come penso ti do una grana da gestire. Ti ho visto all’opera con Picio e Giuseppe (3d Cuba ) e ho apprezzato come tu permettessi qualche “uscita dalle righe” pur di farci sentire il suono di due campane diverse. (Poi ti pago da bere …assieme a … a voi ke leggete. Spero siate in molti xk io sono senza soldi! Ho un loss di circa il 45%, come Robo e Daimo!)
    ciao
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  2. #2
    x Anarchico, Picio, Lorenzo ...
    Nella lista dei condannati del min.cul.pop, salvo mia svista, non ho trovato il nome di Prodi.
    Mi permetto di ricordare che Prodi, l’ex boirado dell’Iri, probabilmente potrebbe far parte della combricola se, quando Di Pietro lo stava strizzando, non fosse corso a piagnucolare da Scalfaro ..
    ciao a tutti
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  3. #3
    Cribbio! Per favore! Non affollatevi a dialogare! Prendete il numero, prego!

    Fortuna che non ho fatto il venditore, se no, vedi te quanti pasti avrei saltato!
    Si perché, se le mie proposte suscitano tutto questo interesse … sigh!

    Il guaio è che mi succede così anche con le ragazze! ... sigh! sigh! sigh!

    Ragazze/ragazzi, buon lavoro e ciao a tutti.
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  4. #4
    ciao sporting,
    immagino che sarai contento dei risultati delle proiezioni fin quì ottenuti :)

  5. #5
    TT, si, sono lieto proprio perché
    quello che temevo, e cioè la possibilità per l’Udc -che auspicava il pareggio- di porsi come arbitro tra i due schieramenti. Temevo di rivedere Casini presidente della Camera …
    E, assieme, ho visto sparire tanti partitini <a conduzione famigliare> o di <clan>, togliendo a delle minoranze la possibilità di ricattare la maggioranza del Paese, infarcendolo di leggi e leggine …
    A prescindere dallo schieramento che governerà, -essendo evidenti i problemi da risolvere, pare che i due programmi siano simili- abbiamo vinto tutti. Ha vinto l’Italia.
    Ovviamente è il mio pensiero.
    Complimenti per le tue foto e i tuoi commenti, anche se preferisco soffermarmi, per es., sulla # 134, forse perché mi impegna meno la coscienza? ciao
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  6. #6
    Sporting, condivido in buona parte ciò che hai detto ed è giusto sempre analizzare e criticare il passato. La mia paura però è che l'italiano, a fare ciò, abbia perso di vista il proprio presente, ma soprattutto il proprio futuro.
    Sono molti anni ormai che vive alla giornata, vive per se stesso, quasi non si è accorto di ciò che gli succede intorno. Ha subito, secondo me, di tutto, senza reagire, quasi senza essersene accorto. Forse una generazione, la nostra, che è stata troppo impegnata "a tirare" su i figli, ad acquistare casa, l'auto, a fare carriera, a correre....correre...correre...
    Non si è accorto che la lira è stata sostituita dall'euro, che si sta "tentando" di fare l'europa unita, che gli extracomunitari ci stanno "invadendo", che i nostri politici ci stanno "fregando", che l'immondizia ci sta "sommergendo", che stiamo "avvelenando" il nostro territorio, niente, non si è accorto di nulla!!!
    Sai, visto che hai letto il 3d di TT, potrei paragonare l'italiano a quei polli d'allevamento mostrati nell'ultimo filmato!!! Ci prendono, ci selezionano, ci tagliano il becco...ma, diavolo! Noi non siamo polli! O si?
    Di solito sono molto ottimista nella vita, e infatti credo che con queste elezioni si stia tentando "qualcosa", la mia esperienza mi porterebbe a pensare che non cambierà assolutamente niente, ma il mio spirito di sopravvivenza, al contrario, che forse questa è l'ultima possibilità che abbiamo per uscire dal nostra condizione di "polli da batteria".
    Io ho annullato la mia scheda elettorale, poichè non ho alcuna fiducia in questa classe politica che si è andata creando, anche senza il nostro consenso, ho più fiducia negli italiani, ma debbono ribellarsi con tutte le loro forze, far sentire la loro voce, riprendersi in mano l'Italia, questa meravigliosa nazione che tutti ci invidiano! Ritornare ad essere orgogliosi di essere italiani e non vergognarci più di esserlo! Tutto questo deve partire da noi, dai nostri figli, dai nostri nipoti, ormai! Chi ha girato un po' il mondo sa benissimo che possiamo farcela, che non siamo poi messi peggio di altre nazioni europee. Basta non piangerci più addosso, rimboccarci le maniche, tirare un po' la cinghia, forse, e torneremo ad essere degni dei nostri padri! Ma dobbiamo fare in fretta!!!

    Forse sono andata molto fuori tema, (ma di politica ne ho piene le tasche) ma avevo piacere di dire come la pensavo!

  7. #7
    buongiorno......

    ciao sporting...la tua analisi è condivisibile...

    pat...io non lo so se non ce ne siamo accorti di tutte quelle cose..o se ce ne siamo accorti ma non abbiamo saputo impedirlo...
    non so se annullare il voto o non votare sia un modo per risolvere il poblema..di fatto non so cosa posso fare io singola per far andare diversamente le cose, anche perchè l'esperienza insegna che si cambia tutto perchè tutto resti uguale...ma non voglio essere pessimista per forza... staremo a vedere...
    vediamo per esempio se e come risolve la storia di alitalia...
    vediamo ..... io una volta anni fa chiacchieravo con amici in piena campagna elettorale (amministrative) e dopo un comizio in cui erano stati presentati programmi precisi e fatte affermazioni importanti con molta decisione ed energia, l'oratore/candidato si è seduto vicino a me dicendo..." madò, spero solo di NON vincere se no son azzi!"... non posso far altro che sperare che sia stato un caso isolato.

    p.s. poi in realtà vinse...e furono azzi......
    dice il saggio...
    son responsabile di quel che dico, non di quello che capisci tu....

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da pat-1
    Sporting, condivido in buona parte ciò che hai detto ed è giusto sempre analizzare e criticare il passato. La mia paura però è che l'italiano, a fare ciò, abbia perso di vista il proprio presente, ma soprattutto il proprio futuro.
    Sono molti anni ormai che vive alla giornata, vive per se stesso, quasi non si è accorto di ciò che gli succede intorno. Ha subito, secondo me, di tutto, senza reagire, quasi senza essersene accorto. Forse una generazione, la nostra, che è stata troppo impegnata "a tirare" su i figli, ad acquistare casa, l'auto, a fare carriera, a correre....correre...correre...
    Non si è accorto che la lira è stata sostituita dall'euro, che si sta "tentando" di fare l'europa unita, che gli extracomunitari ci stanno "invadendo", che i nostri politici ci stanno "fregando", che l'immondizia ci sta "sommergendo", che stiamo "avvelenando" il nostro territorio, niente, non si è accorto di nulla!!!
    Sai, visto che hai letto il 3d di TT, potrei paragonare l'italiano a quei polli d'allevamento mostrati nell'ultimo filmato!!! Ci prendono, ci selezionano, ci tagliano il becco...ma, diavolo! Noi non siamo polli! O si?
    Di solito sono molto ottimista nella vita, e infatti credo che con queste elezioni si stia tentando "qualcosa", la mia esperienza mi porterebbe a pensare che non cambierà assolutamente niente, ma il mio spirito di sopravvivenza, al contrario, che forse questa è l'ultima possibilità che abbiamo per uscire dal nostra condizione di "polli da batteria".
    Io ho annullato la mia scheda elettorale, poichè non ho alcuna fiducia in questa classe politica che si è andata creando, anche senza il nostro consenso, ho più fiducia negli italiani, ma debbono ribellarsi con tutte le loro forze, far sentire la loro voce, riprendersi in mano l'Italia, questa meravigliosa nazione che tutti ci invidiano! Ritornare ad essere orgogliosi di essere italiani e non vergognarci più di esserlo! Tutto questo deve partire da noi, dai nostri figli, dai nostri nipoti, ormai! Chi ha girato un po' il mondo sa benissimo che possiamo farcela, che non siamo poi messi peggio di altre nazioni europee. Basta non piangerci più addosso, rimboccarci le maniche, tirare un po' la cinghia, forse, e torneremo ad essere degni dei nostri padri! Ma dobbiamo fare in fretta!!!

    Forse sono andata molto fuori tema, (ma di politica ne ho piene le tasche) ma avevo piacere di dire come la pensavo!
    ciao Pat.
    <… E TORNEREMO AD ESSERE DEGNI DEI NOSTRI PADRI!!! …>
    Cribbio (espressione mutuata dal mio prof di Storia!), sono parole ancora più belle scritte da una donna! è di sprone a noi maschietti che … cercheremo di non essere sopravanzati “anche” in politica.
    I nostri Padri sono morti per darci “libertà”, libertà di essere Italiani,
    libertà di scegliere quella medaglia di cui fossimo disposti a pagare il rovescio.
    È accaduto invece che … ci siamo lasciati spaccare in due dalle ideologie.
    Ieri siamo diventati adulti. Gli Italiani hanno detto quasi tutti “basta ai simboli ideologici usati come specchietto per le allodole”.
    I due schieramenti hanno un programma simile e cercheranno di risolvere i problemi di tutti, i problemi dell’Italia. E mi piace pensare che molte scelte saranno condivise.
    Come vedi, sono un fan dell’ottimismo (Si!, nonostante Eurotech &C)
    Ciao (e grazie ancora dei fiori, anche se la mia ragazza l’ha apprezzato di meno)
    Nessuno tocchi Caino, ma prima proteggiamo Abele!
    Se vanno via quelli che la pensano diversamente il Paese si ferma!
    Gli amici dei miei amici sono miei amici (per i nemici non ho più posto: mi bastano i miei)

  9. #9
    sembra che la maggior parte degli italiani, giustamente,
    fosse preoccupata e sfiduciata della precedente situazione socio politica del paese
    delusione x la mancanza di un quadro politico ben delineato.
    inoltre facevamo sepre più fatica a capirli, prima dichiaravano una cosa e poi la smentivano.
    ma alla fine siamo andati a votare, sperando che la situazione cambi in meglio,
    le premesse del governo che nascerà, sembrano buone, almeno migliori di quello
    precedente, con l'aiuto di una notevole forza interna, pur ammettendo gli enormi
    problemi da affrontare, nn può e nn deve fallire

    p.s.anche io ero tentato nel'annullare la mia scheda, ma poi ho scelto di renderla
    valida ;)

  10. #10
    Ma davvero ho scritto così?!!??!
    Che forza che sono! Quando mi chiappa mi chiappa!!! :D :D
    Mi sono fatta prendere un po' la mano, ammetto!

    Ma perchè mi sento orgogliosa, nonostante tutto, di essere italiana!!! E quando sento parlar male di noi all'estero ma, soprattutto, da noi stessi divento una "belva"!
    Siamo bella gente! Belle persone! Buoni, altruisti, generosi, allegri, ottimisti, ottimi lavoratori, ottimi scienziati, ottimi operai!!!
    Mi dimentico qualcosa?
    Non abbiamo, alle volte, nemmeno la consapevolezza di quello che siamo, ma soprattutto di quello che potremo essere se solo tornassimo un pochino indietro, non corressimo più così tanto (ma per andare dove, poi?) e, soprattutto, insegnassimo ai nostri figli (nipoti) a riappropriarsi dei veri valori della vita! E ci riappropriassimo soprattutto della nostra bella Italia, alla faccia anche dei nostri politicanti!!!
    Mamma mia oggi come sono "patriottica" (e pallosa, forse) sarà l'euforia delle elezioni!!!

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •