Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: il DIVIDENDO così come è NON HA SENSO!

  1. #1

    il DIVIDENDO così come è NON HA SENSO!

    I mercati festeggiano quando si parla di dividendo!

    Ma io potrei capire la golosità del dividendo se funzionasse così:
    -ho un titolo X che vale 10. l'AD annuncia dividendo di 1 EURO a maggio!
    arriva Maggio, ammettiamo il titolo viaggia sempre a 10 e stacca il dividendo quindi io ricevo 1 euro per ogni azione e me lo metto in cassa, e il titolo quota sempre 10 euro
    ergo ho titolo 10 euro
    + 1 euro in cassa
    -0,26 imposta sostitutiva
    = 10,74
    Ho 0,74 in +

    INVECE COSI' NON E'
    IL DIVIDENDO FUNZIONA IN ALTRO MODO OSSIA COSI':
    a maggio stacca ed io ho :
    titolo 9Euro (10-1)
    dividendo incassato 0,74 (1-0,26 imposta)
    Totale in mano
    9,74

    quindi non ho intascato niente in +, ho pagato solo tasse e NON solo, anche se fossi in perdita con minus da recuperare la tassa su dividendo si paga comunque

    MI DOMANDO, TORNA ANCHE A VOI CHE IL DIVIDENDO COSI' COME E', è UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE FATTI REALMENTE I CONTI?!?

  2. #2
    Sono d'accordo..i titoli con alto dividendo (o perlomeno correttamente misurato agli utili) li ritengo attraenti solo xké, appunto, fanno utili.. il fatto di ricevere un dividendo, che è un rimborso programmato di capitale, e sempre tassato, non mi interessa... ma noto che molti hanno l'idea che "prendere qcs ogni anno fa piacere"...

  3. #3
    Non prendono altro che quello che già hanno . E' illusorio.
    Tutt'altra cosa sarebbe l'utilizzo degli utili per il buy back del proprio titolo.
    Allora si che i soldi sono effettivamente messi per sostenere il prezzo dell'azione.

  4. #4
    Il dividendo lo calcolano secondo me solo i cassettisti.

    La riduzione del nominale dopo lo stacco è ovvia xchè incorpora l'uscita di quella quota di capitale appunto divisa tra gli azionisti.

    Se uno ha interesse nel prezzo nominale del titolo è invece un investitore/trader cioè qualcuno che calcola già di comprare per poi vendere in gain.

    Immagina di essere un 40enne molto ricco con centinaia di milioni di euro; nel tuo portafoglio ci possono stare bene una decina di milioni "incassettati" in titoli che
    storicamente pagano dividendi robusti (come ENEL o IBM per dire). Li terrai per 30-40 anni percui del prezzo ti interessa relativamente, l'importante è che paghino
    regolarmente il loro 4-5% storico di dividendi all'anno cosi ti intaschi 400.000 euro all'anno (!!) e nell'arco della tua vita ti pappi circa 13-14 milioni usciti dal nulla, dal solo fatto di tenere in portafoglio i titoli.

  5. #5
    Diciamola con molta semplicità, senza scomodare analisi tecnica o fondamentale: se acquistiamo a meno e vendiamo a più, oppure se vendiamo a più e poi acquistiamo a meno,guadagniamo sempre.
    Se siamo cassettisti e non abbiamo "tesoretti" da capital gain, abbiamo poche chances, perchè il ricavato sarà comunque tassato al 26%. Se invece abbiamo da utilizzare minusvalenze, prima dello stacco del dividendo vendiamo ed acquistiamo anche lo stesso giorno dello stacco e il ricavato sarà a tassazione compensata.
    OK?
    Ultima modifica di cafang; 07-11-15 alle 14:03

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Atomictonto Visualizza Messaggio
    Il dividendo lo calcolano secondo me solo i cassettisti.

    La riduzione del nominale dopo lo stacco è ovvia xchè incorpora l'uscita di quella quota di capitale appunto divisa tra gli azionisti.

    Se uno ha interesse nel prezzo nominale del titolo è invece un investitore/trader cioè qualcuno che calcola già di comprare per poi vendere in gain.

    Immagina di essere un 40enne molto ricco con centinaia di milioni di euro; nel tuo portafoglio ci possono stare bene una decina di milioni "incassettati" in titoli che
    storicamente pagano dividendi robusti (come ENEL o IBM per dire). Li terrai per 30-40 anni percui del prezzo ti interessa relativamente, l'importante è che paghino
    regolarmente il loro 4-5% storico di dividendi all'anno cosi ti intaschi 400.000 euro all'anno (!!) e nell'arco della tua vita ti pappi circa 13-14 milioni usciti dal nulla, dal solo fatto di tenere in portafoglio i titoli.
    Non pappi un bel niente. Se il titolo scende o non sale non pappi un belniente. Molti hanno titoli chepagano dividendi alti e salgono poco o addirittura scendono e si illudono di aver intascato soldi. Non hanno che ripreso unaporzione di cio' chegià hanno .
    facciamola semplice senza tasse
    titolo 10
    oggi stacca 1
    ho quotazione 9 e in tasca 1 totale = 10
    tra un anno titolo quota 8
    stacca 1
    ho 7 e in tasca 1 + 1 dell'anno prima = totale 9

    ammettiamo che non vada in perdita ma rimanga stabile
    oggi ho 10 stacca 1
    portafoglio valore 9 e in cassa 1 Totale 10
    tra un anno rimane a 9 non è sceso e nè cresciuto, stacca 1
    ho valore titolo 8 (9-1div.) e in cassa 2 (1 di quest'anno + 1 del vecchio anno) totale 10 i soliti 10

    facendola semplice, perchè in realtà adddirittura ci paghi le tasse sui div. quindi nei casi di cui sopra è illusorio pensare, si ma ho intascato 2. No è come se avessi venduto te i tuoi 2 ritirandoli dal mercato. Hai sempre gli stessi soldi o addirittura meno (vedi tasse + caso perdita)

    Il guadagno lo hai solo quando il titolo sale, ma è un guadagno normale di un qualsiasi titolo che sale.
    Io ho titolo A che quota 100 e paga ZERO di dividendo per sua disciplina (decide di utilizzarlo per buy back o per far crescere ulteriormente l'impresa/bilancio), l'anno dopo vale 110 becco il 10% (e se sono in minus non pago tasse su gain)

    Tu hai titolo B che quota 100 e paga 10 di dividento, l'anno dopo vale 110
    hai 100 in portafoglio allo stacco, 10 in cassa per div., e un bel tassone sui 10 di dividendo anche se sei in minus.

    Entrambi, sia che paghino dividendo che no sono saliti. Tu ti tieni l'illusione del dividendo, come se avessi guadagnato 10+ 10, in realtà hai guadagnato 10 come me meno le tasse

    io non ho problemi di vendere o non vendere prima dello stacco e mi becco i 10 senza pagare tasse se avessi minus.

    Situazione aziende:
    azienda titolo A ha fieno in cascina poichè non ha staccato dividendi

    azienda B ha staccato div. e si trova meno cassa

    chi se la passerà meglio delle due in futuro
    Ultima modifica di BigAsk; 07-11-15 alle 14:05

  7. #7
    Citazione Originariamente Scritto da cafang Visualizza Messaggio
    Diciamola con molta semplicità, senza scomodare analisi tecnica o fondamentale: se acquistiamo a meno e vendiamo a più, oppure se vendiamo a più e poi acquistiamo a meno,guadagniamo sempre.
    Se siamo cassettisti e non abbiamo "tesoretti" da capital gain, abbiamo poche chances, perchè il ricavato sarà comunque tassato al 26%. Se invece abbiamo da utilizzare minusvalenze, prima dello stacco del dividendo vendiamo ed acquistiamo anche lo stesso giorno dello stacco e il ricavato sarà a tassazione compensata.
    OK?
    Se hai grandi somme sì, altrimenti fai guadagnare solo stato e banche con commissioni A/V e tobin tax quando vendi e ricompri, e magari ti perdi il rialzo della mattina successiva e ricompri a prezzi + alti

  8. #8
    MI RIFERISCO A QUANTO DETTO DA BigAsk nel primo intervento di seguito al mio, e precisamente a quanto ha detto.
    Entrambi, sia che paghino dividendo che no sono saliti. Tu ti tieni l'illusione del dividendo, come se avessi guadagnato 10+ 10, in realtà hai guadagnato 10 come me meno le tasse

    io non ho problemi di vendere o non vendere prima dello stacco e mi becco i 10 senza pagare tasse se avessi minus.
    OSSERVAZIONE: SE TI BECCHI 10 DI DIVIDENDO PAGHI LE TASSE ANCHE SE HAI MINUS
    2^ OSSERVAZIONE (CIRCA IL SECONDO MESSAGGIO):
    SE VENDI E RICOMPRI LO STESSO QUANTITATIVO DI UNO STESSO TITOLO NELLO STESSO GIORNO NON SEI ASSOGGETTATO ALLA TOBIN TAX

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da cafang Visualizza Messaggio
    MI RIFERISCO A QUANTO DETTO DA BigAsk nel primo intervento di seguito al mio, e precisamente a quanto ha detto.
    Entrambi, sia che paghino dividendo che no sono saliti. Tu ti tieni l'illusione del dividendo, come se avessi guadagnato 10+ 10, in realtà hai guadagnato 10 come me meno le tasse

    io non ho problemi di vendere o non vendere prima dello stacco e mi becco i 10 senza pagare tasse se avessi minus.
    OSSERVAZIONE: SE TI BECCHI 10 DI DIVIDENDO PAGHI LE TASSE ANCHE SE HAI MINUS
    2^ OSSERVAZIONE (CIRCA IL SECONDO MESSAGGIO):
    SE VENDI E RICOMPRI LO STESSO QUANTITATIVO DI UNO STESSO TITOLO NELLO STESSO GIORNO NON SEI ASSOGGETTATO ALLA TOBIN TAX
    > OSSERVAZIONE: SE TI BECCHI 10 DI DIVIDENDO PAGHI LE TASSE ANCHE SE HAI MINUS
    e io che ho detto?
    >2^ OSSERVAZIONE
    Esatto, appunto l'ho voluta fare facile nell'esempio ("facciamola semplice senza tasse") perchè se ci metti anche queste tasse stai fresco.
    Avoglia a vendere prima dello stacco, paghi banca e stato con commissioni e tobin

    molti non si fanno di questi conti e vivono di illusione... la sorpresa arriva dopo, a saldo ottenuto.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •