Pagina 5 di 8 PrimaPrima ... 3 4 5 6 7 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 73

Discussione: strategie con le opzioni

  1. #41
    Qualcuno usa la piattaforma Directa ? Come vi trovate ? E' cara ? Stavo pensando di diventare cleinte, poichè quello che uso su Banca Generali è veramente poco, e chiedere qualcosa in più costa una follia...

    Grazie.

  2. #42
    Domanda su opzioni su azioni
    Le strategie con le opzioni sull'indice S&PMib possono essere utilizzate allo stesso modo con le opzioni su azioni, nonostante siano di stile americano?
    Grazie a chi mi vorrà rispondere.
    A risentirci...

  3. #43
    Citazione Originariamente Scritto da vilfredo
    Domanda su opzioni su azioni
    Le strategie con le opzioni sull'indice S&PMib possono essere utilizzate allo stesso modo con le opzioni su azioni, nonostante siano di stile americano?
    Grazie a chi mi vorrà rispondere.
    A risentirci...
    Le strategie le puoi utilizzare comunque. Bisogna tenere presente che le opzioni su azioni sono di stile americano quindi consentono l’esercizio anticipato e prevedono la consegna del sottostante (azioni) . Quelle sull’indice sono di stile europeo e l’esercizio è solo alla scadenza dell’opzione e la liquidazione avviene per contanti.

    Di conseguenza, quando hai una strategia con opzioni stile americano che prevede posizioni short su opzioni, se queste sono ITM, non puoi escludere a priori di essere “assegnato”, cioè che qualcuno eserciti l’opzione prima della naturale scadenza e devi ritirare materialmente il sottostante o devi consegnarlo.

    Direi che ci sono altri aspetti pratici di cui è meglio tener conto nel caso di opzioni su azioni dell’indice italiano.
    Il primo è che non tutte le opzioni sono liquide, alcune sono poco trattate rispetto a quelle sull’indice. Questo può comportare costi aggiuntivi in termini di spread denaro/lettera;
    Il secondo aspetto è che la volatilità delle azioni è molto differente da quella degl’indici. Ad esempio sull’indice i movimenti giornalieri superiori al 2% sono poco frequenti, sulle singole azioni sono molto più frequenti. Quindi nella scelta degli strike su cui costruire le strategie va presa la volatilità opportuna.
    Altro aspetto è che conviene informarsi bene con il broker utilizzato sulle modalità di calcolo dei margini di garanzia, per non avere sorprese.
    Não podemos dirigir o vento... Mas podemos ajustar as velas.

  4. #44
    Grazie della precisa risposta Fortis, secondo il tuo parere le opzioni sono uno strumento adeguato per il piccolo risparmiatore al quale sono stati rifilati tutti i bidoni presenti sul mercato? Ovviamente prese in piccolissime dosi...

  5. #45
    Citazione Originariamente Scritto da vilfredo
    Grazie della precisa risposta Fortis, secondo il tuo parere le opzioni sono uno strumento adeguato per il piccolo risparmiatore al quale sono stati rifilati tutti i bidoni presenti sul mercato? Ovviamente prese in piccolissime dosi...
    Bella domanda. Se vuoi un mio parere, pensando al piccolo risparmiatore “tipico”, in generale direi proprio di no. Non ha la preparazione tecnica e psicologica necessaria per gestire da solo un portafoglio in opzioni.

    Si può pensare a casi specifici.
    Ad esempio un risparmiatore che si gestisce da solo un portafoglio azionario. In un caso del genere la conoscenza teorica e pratica di strategie come il covered call writing, il collar, il protective put può essere utile alla gestione del portafoglio.

    Oltre questo livello non parlerei in ogni caso di “piccolo risparmiatore”, ma di un trader che gestisce una parte del suo capitale in strumenti derivati.
    Não podemos dirigir o vento... Mas podemos ajustar as velas.

  6. #46
    Grazie Fortis, sempre chiaro e semplice...
    Rinnovo la domanda, giusto per farti perdere un pò di tempo...
    Al di là della terminologia, per la quale devo ripassare il libro
    dell'ottimo Caranti, oltre alla copertura di put sui titoli in portafoglio,
    è opportuno attuare strategie operative su titoli non detenuti, ma che si ritiene
    subiscano dei movimenti?
    Grazie ancora ed a risentirci...
    Vilfredo

  7. #47
    Citazione Originariamente Scritto da vilfredo
    Grazie Fortis, sempre chiaro e semplice...
    Rinnovo la domanda, giusto per farti perdere un pò di tempo...
    Al di là della terminologia, per la quale devo ripassare il libro
    dell'ottimo Caranti, oltre alla copertura di put sui titoli in portafoglio,
    è opportuno attuare strategie operative su titoli non detenuti, ma che si ritiene
    subiscano dei movimenti?
    Grazie ancora ed a risentirci...
    Vilfredo
    :D La tua domanda mi fa venire in mente una trappola psicologica, in cui più o meno, prima o poi cadiamo tutti traders o analisti tecnici. Si è già deciso che un titolo è da comprare o vendere e si cerca nel grafico, nelle news, nei bilanci tutto ciò che conferma la nostra decisione ignorando tutto ciò che la smentisce. Alzi la mano chi non l'ha mai fatto!! :D :D
    Per il resto che ti posso rispondere? Ormai faccio trading quasi esclusivamente su opzioni a volte su futures. L'importante è avere chiaro in testa che cosa si sta facendo:

    1. che rischio sto prendendo? (limitato? potenzialmente illimitato?)
    2. è un rischio per me sostenibile?
    3. il profitto atteso giustifica quel rischio?
    4. perchè faccio quel tipo di strategia?
    5 quali fattori giocano a mio vantaggio? (tempo, volatilità ecc.)
    6. quali fattori giocano a mio svantaggio? (tempo, volatilità ecc.)
    7. ho una strategia di difesa se le cose non vanno per il verso giusto?
    8. ho una strategia di uscita o di chiusura se le cose vanno bene?

    ciao :)
    fortis
    Não podemos dirigir o vento... Mas podemos ajustar as velas.

  8. #48
    Confermo in toto quanto sostieni, d'altro canto qualsiasi decisione di acquisto viene presa con il cervello emotivo, mentre il cervello razionale non fa altro che cercare le ragioni dell'acquisto stesso...
    Faccio tesoro delle tue regole e le stampo formato poster per averle sempre bene in vista...
    A risentirci...
    Vilfredo

  9. #49
    Ciao a tutti,
    non mi è sembrato di averlo visto, ma a Settembre a Milano si terrà l'Option Forum 2011, con conferenze e giornate di formazione dedicate alle opzioni.
    Secondo me può essere interessante (anche se l'iscrizione è a pagamento 48 euro se non erro):
    http://www.optionforum.it/
    Qualcuno ha partecipato a queste iniziative ad esempio all'ITForum di Rimini?
    Che ne pensate?

  10. #50
    Buongiorno ragazzi, proprio riguardo a questo argomento volevo consigliarvi di visitare questo sito:
    http://www.***********************.it

    le opzioni non sono un gioco. Bisogna utilizzare strategie molto chiare ed efficaci
    strategia su come fare soldi in borsa

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •