Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Tassa Europea sulle Transazioni finanziarie (Tobin Tax)

  1. #1

    Tassa Europea sulle Transazioni finanziarie (Tobin Tax)

    Si discute sull'introduzione, aspettiamo di vedere le aliquote.
    Quello che mi domando è:
    ma non sarebbe piu' giusta una "bella" tassa sulle vendite allo scoperto? Visto che chi non detiene titoli dovrebbe pagare qualcosa in piu' rispetto a chi li detiene.
    In questo modo chi decide di vendere (quindi prende atto che pagherà una tassa) lo farà per il giusto motivo (cioè perchè il titolo è ritenuto ingiustamente sopravvalutato), mentre chi specula su una discesa "senza giustificato motivo rispetto ai fondamentali" ci penserà due volte perchè darà comunque il suo contributo pagando la tassa che va a sostegno dei fondi Europei.
    Che ne pensate?

  2. #2
    Utente Borse.it
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Conegliano (TV)
    Messaggi
    2
    Blog Entries
    2
    Sono d'accordo con te, anche se io farei una distinzione sostanziale, tra piccolo investitore e investitore istituzionale.
    Le tasse le metterei agli investitori istituzionali in quanto sono loro che spostano il mercato a piacimento, entrano ed escono dallo stesso con molto denaro, su piccole oscillazioni, avendo dalla loro parte commissioni bassissime...
    I piccoli speculatori non spostano il mercato e tanto meno lo affondano...sono gli istituzionali gli unici che ne traggono enormi profitti

  3. #3
    il problema vero cmq è un altro, gli istituzionali si muovono con i derivati e con strumenti fuori dal controllo regolamentato

    leggete qua per capire di che nr si sta parlando

    http://intermarketandmore.finanza.co...ano-33829.html

  4. #4
    Utente Borse.it
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Conegliano (TV)
    Messaggi
    2
    Blog Entries
    2
    Tutta la finanza è basata su liquidità inesistente...tant'è che tutti i broker e le banche fanno aprire conti CFD e a loro volta utilizzano questo strumento, con la differenza che i grandi pagano pochissime commissioni e i piccoli ne pagano parecchie..

  5. #5
    Ecco la batosta è arrivata per i piccoli risparmiatori.
    L'aliquota "minima" sarà di 0,1% per ogni operazione spot e, sentite bene, solo 0,01% per i derivati.
    Mentre sarebbe dovuto essere il contrario!
    Inoltrela Francia è ben felice di promuoverla visto che è tra i paesi europei che già adottano la tassa quindi non hanno niente da perderci poichè per loro sarà indifferente.

    Infine per chiudere in bellezza, le aliquote di cui sopra come detto saranno "minime" quindi ogni Paese potrà decidere quale soglia applicare ma non potrà scendere oltre queste. In pratica l'Italia potrebbe applicare una soglia maggiore.

    Quindi un acquisto ed una successiva vendita portano via 0,2% minimo. Il che si aggiunge alle commissioni acquisto vendita applicate dalla banca ed alla tassazione della rendita innalzata al 20%.

    Falcidiati i risparmiatori e chi opera intraday/intraweek.
    Ultima modifica di All-In; 28-09-11 alle 16:31

  6. #6
    E perché invece non tassare del 5% le operazioni così "short" da poter essere operate solo da algoritmi? I risparmiatori sarebbero tutelati e, visti i volumi, qualcosa si recupererebbe...

  7. #7
    Alcune stime addirittura parlano di stime sbagliate e di una perdita di 62 miliardi contro un ricavo di 55miliardi dalla tassa ed una perdita del pil mondiale dello 0,5% quindi il gioco non varrebbe la candela. A ciò si aggiungerebbe un aumento della volatilità.

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da All-In Visualizza Messaggio
    Ecco la batosta è arrivata per i piccoli risparmiatori.
    L'aliquota "minima" sarà di 0,1% per ogni operazione spot e, sentite bene, solo 0,01% per i derivati.
    Mentre sarebbe dovuto essere il contrario!
    Inoltrela Francia è ben felice di promuoverla visto che è tra i paesi europei che già adottano la tassa quindi non hanno niente da perderci poichè per loro sarà indifferente.

    Infine per chiudere in bellezza, le aliquote di cui sopra come detto saranno "minime" quindi ogni Paese potrà decidere quale soglia applicare ma non potrà scendere oltre queste. In pratica l'Italia potrebbe applicare una soglia maggiore.

    Quindi un acquisto ed una successiva vendita portano via 0,2% minimo. Il che si aggiunge alle commissioni acquisto vendita applicate dalla banca ed alla tassazione della rendita innalzata al 20%.

    Falcidiati i risparmiatori e chi opera intraday/intraweek.
    niente di nuovo sotto il sole. e gli ingenui che si illudevano che arrivasse la tassa per i superspeculatori-affossatori-dell'economia-mondiale sono serviti.

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •