Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni Vaneck Morningst Us Wide Moat Ucits Etf

Opzioni avanzate
Vaneck Morningst Us Wide Moat Ucits Etf

Quotazioni Vaneck Morningst Us Wide Moat Ucits Etf

  • Ultimo Prezzo
  •  24,0400
  • Variazione %
  • -0,48%
  • Prezzo Denaro
  • 24,0050
  • Prezzo Lettera
  • 24,0550
  • Prezzo di apertura
  •  24,0400
  • Min giornata
  • 24,0400
  • Max giornata
  • 24,0400
  • Prezzo ufficiale
  •  24,1300- 2017/11/22
  • Fase di mercato
  •  NEG
  • Q.tà Denaro
  • 4.100
  • Q.tà Lettera
  • 4.100
  • Volume scambiato
  • 100
  • Variazione punti
  •  -0,115
  • Numero scambi
  • 1
  • Vol. scamb. media gg
  •  1.414
  • Controval. scambiato €
  •  2.000

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • IE00BQQP9H09
  • Simbolo
  • MOAT
  • Benchmark
  • Morningstar Wide Moat Focus Tr Index
  • Nota Benchmark
  • Azionario Style Sviluppati
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Vaneck Vectors Ucits Etfs Plc
  • Obblighi quotazioni
  • 4.100
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,500
  • Commissioni Gestione
  • n.d.
  • Lotto
  • 1

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • 0,23
  • 3 Mesi
  • 5,27
  • 6 Mesi
  • N.D.
  • 12 Mesi
  • N.D.
  • Max 52 week - Data
  • 24,73 - 26/06/2017
  • Min 52 week - Data
  • 22,79 - 25/08/2017

Ultime dal blog

  • 21 nov, 22:36 - mikelsfinanza

    WALL STREET: frenata momentanea per la borsa USA

    Non ci sono particolari novità, anche se lo SP500 ha dato qualche segnale di debolezza. La situazione sembra continuare sulle solite coordinate rialziste e le correzioni non sono che

  • Oggi, 10:19 - redazione-borse-itborse-it

    FTSE Mib: non supera la prova dei 22.500 punti, cambio di direzione rimandato?

    FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interlocutoria. I corsi infatti dopo aver testato al rialzo i 22.500 punti hanno invertito direzione per

  • Oggi, 09:50 - mazzalai

    THE WALL: KOTAKU WAMURA!

    Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia americana, distorti dagli effetti dei recenti uragani anche quando sono pessimi come ieri dove gli ordini